AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

PRATO - Il 20 e 21 giugno nel Giardino Buonamici parte la sedicesima edizione di Di Vini Profumi con l'attesa degustazione dei vini e i prodotti e i piatti del territorio che saranno anche una vetrina, nel cuore di Prato, della presenza del territorio all'Expo di Milano. Aziende e prodotti che animeranno il Giardino Buonamici sono infatti da settimane protagonisti anche della mostra internazionale in corso nella capitale economica italiana. E per i produttori di vino c'è anche l'attesa per i festeggiamenti dei tre secoli dal bando promulgato da Cosimo III dei Medici il 24 settembre del 1716 Sopra la Dichiarazione de’ confini delle quattro regioni Chianti, Pomino, Carmignano e Valdarno Superiore, la Doc ante-litteram che per la prima volta collega un territorio di produzione a una denominazione e che include proprio il Carmignano.

Di Vini Profumi 2015 ha anche sposato un'altra iniziativa promozionale, questa volta legata alla Toscana, venerdì 19 giugno infatti ancora il Giardino Buonamici sarà lo scenario di Aspettando Di Vini Profumi con Aperitivo Arcobaleno, iniziativa che fa parte del cartello Toscana Arcobaleno d'estate in collaborazione con la Regione Toscana. Altra novità i tre mercoledì di Degustazioni ad Arte. Incontri e conversazioni alla Corte del Pretorio, in programma tra giugno e luglio negli spazi esterni del Museo che per la prima volta diventano cornice di eventi per l'estate pratese.

Questa mattina hanno presentato l'iniziativa il presidente della Provincia Matteo Biffoni, l'assessore del Comune di Prato Daniela Toccafondi, il sindaco di Carmignano Doriano Cirri, il presidente della Strada dei vini di Carmignano e dei Saporti tipici pratesi Fabrizio Pratesi e il delegato provinciale AIS Bruno Caverni.

 

“Celebriamo la docg più piccola e più antica d'Italia con uno degli eventi più belli del centro storico, che vogliamo rilanciare grazie alla sinergia fra Provincia e Comune”, ha detto Biffoni. “Prato deve acquisire l'orgoglio di poter offrire questi prodotti. Sognoc he diventi una piccola Borgogna, dove si mangia e si beve solo la propria prroduzione”, ha aggiunto Pratesi. “Il vino è un prodotto culturale attraversoil quale vendiamo tutto il territorio e nel nostro acso non trecento, ma tremila anni di storia, lo testimonia il corredo etrusco per il vino conservato nel Museo di Artimino”, ha sottolienato Cirri. Daniela Toccafondi ha ripercorso i successi della settimana a Fuori Expo e annunciato che a ottobre, proprio nella settimana di chiusura vino e fichi secchi di Carmignano saranno protagonisti nell'area Cascina Triulza dedicata al buon cibo. “Nello stand della Toscana dedicato al buon vivere e intitolato ad Arte, moda e cultura, i nostri prodotti sono stati molto apprezzati. Adesso la vetrina di Di Vini Profumi serve a rafforzare il rapporto con la città”, ha concluso Toccafondi. Caverni ha ricordato il ungo percorso di AIS al fianco di Di Vini Profumi “una manifestazione bella perché apre alla città in uno scenario suggestivo l'incontro con una produzione che ha sempre mantenuta alta la qualità e anche il rapporto con il prezzo”.

Info www.provincia.prato.it oppure ufficio informazioni turistiche 0574 24112, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..



ASPETTANDO DI VINI PROFUMI - APERITIVO ARCOBALENO

Venerdì 19 Giugno - Giardino Buonamici

Il matrimonio fra Di Vini Profumi e Toscana Arcobaleno d'estate si celebra nello scenario del Giardino venerdì 19 giugno. A partire dalle 19 l'Aperitivo Arcobaleno attende chi sente già l'atmosfera dell'evento. Ci saranno salumi, formaggi e ricotta del territorio, innaffiati dalle birre artigianali pratesi e dai vini, bianchi e rossi, delle 4 doc individuate dal bando dei Medici: naturalmente il Carmignano, il Pomino (oggi Pomino e Chianti Rufina), il Chianti (attuale Chianti Classico) e il Valdarno Superiore.



DI VINI PROFUMI

Sabato 20 Domenica 21 Giugno - Giardino Buonamici

SABATO 20 E DOMENICA 21 GIUGNO - Giardino Buonamici. Presentazione e degustazione dei vini IGT, DOC e DOCG di Carmignano a cura dei 13 produttori del Consorzio di tutela dei vini di Carmignano. Presentazione e degustazione dei prodotti della tradizione locale a cura della Strada dei Vini di Carmignano e dei Sapori tipici pratesi. Dei piatti del territorio si occuperanno Sapori di Toscana, Pastificio Ferraboschi, Macelleria Conti, Azienda agricola Corboli, Forno Steno e Pasticceria Ciolini.

L'ingresso al giardino è libero, per la degustazione dei vini calice e taschina costano 5 euro. I piatti e i prodotti del territorio in degustazione costano dai 3 agli 8 euro.

Promozione speciale per sabato 20 in collaborazione con il Museo Pretorio. In occasione dell'apertura straordinaria del Museo fino a mezzanotte, i visitatori (che dalle 21 in poi pagheranno solo 4 euro) riceveranno anche un tagliando Di Vini Profumi che potranno utilizzare per acquistare calice più taschina a 4 euro invece che a 5. Alle 17 al Preotrio è in programma Alla scoperta della mostra Il corpo e l’anima, visita guidata con un giallo da risolvere per i piccoli partecipanti che vinceranno un ricordo della visita.

Sono previste degustazioni guidate il sabato e la domenica con 6 etichette ciascuna. Sabato 20 giugno alle 19 degustazione sul Carmignano. Domenica 21 giugno alle 19 degustazione sulla Roserva Carmignano. Sarà l'AIS con il delegato per Prato Bruno Caverni a condurre le degustazioni. I somelier Ais saranno presenti a supporto dei produttori nel Giardino Buonamici sia il sabato che la domenica. Le degustazioni sono gratuite, ma per entrambe è necessaria la prenotazione allo 0574 24112 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..



DEGUSTAZIONI AD ARTE

Incontri e conversazioni alla Corte del Pretorio

GLI APPUNTAMENTI A PALAZZO PRETORIO - Metti quattro chiacchiere sull'arte all'ombra di Palazzo Pretorio, sorseggiando un buon bicchiere di vino. Sono i tre mercoledì di Degustazioni ad Arte. Incontri e conversazioni alla Corte del Pretorio, in programma tra giugno e luglio, negli spazi esterni del Museo che, per la prima volta da quando ha riaperto, diventano cornice di eventi per l'estate pratese. Il leit motiv dei tre incontri - mercoledì 24 giugno, 1° e 8 luglio sempre alle ore 18.30 - è rappresentato dalla sinergia con altre istituzioni culturali per presentare le esposizioni temporanee al Pretorio presenti e future come la mostra Synchronicity, dal 26 settembre in collaborazione con il Centro Pecci, e il grande progetto espositivo sugli Etruschi previsto per marzo 2016. Al termine degli incontri, degustazione a cura de La strada dei vini di Carmignano e di Casotto Atipico.

 

Allegati:
Scarica questo file (apritivo arcobaleno.jpg)apritivo arcobaleno.jpg[ ]435 kB
Scarica questo file (Giardino manifesto.jpg)Giardino manifesto.jpg[ ]242 kB