AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Tutto pronto a Vernio per l'inaugurazione della mostra Nel segno di Saetti, Sentieri d'arte e memorie sulle orme del Maestro, omaggio al pittore che ha vissuto a Montepiano a trent'anni dalla morte (ricorrevano nel 2014).
La conferenza stampa a palazzo Buonamici
Da sinistra Spadini, Cecconi, Lucarini e Morganti

Questa mattina a palazzo Buonamici, il sindaco di Vernio Giovanni Morganti, l'assessore alla Cultura Maria Lucarini, la direttrice del CDSE Alessia Cecconi e Renato Spadini del Comitato organizzatore, hanno presentato la mostra-evento che apre i battenti il 25 luglio, inaugurazione alle 17.30, a San Quirico, nell'Oratorio di San Niccolò e nella Galleria di Palazzo Bardi. A Montepiano, il 26 luglio si inaugura la Passeggiata del Sole. E mercoledì 29 luglio nel giardino Buonamici è prevista una serata dedicata proprio alla mostra appena inaugurata.

“Abbiamo voluto raccontare Saetti a tutto tondo, mostrando le tele dei tempi dell'Accademia, mai viste a Vernio, e abbiamo fatto appello alle famiglie di Montepiano per raccogliere i tanti ritratti che Saetti ha schizzato ad amici e famiglie - ha detto il sindaco Morganti – La risposta è stata entusiasta, ma ciò che mi ha colpito è lo straordinario affetto che lega la gente di Montepiano a questi quadri. Li custodiscono gelosamente, come un tesoro. Insomma abbiamo voluto fare un omaggio al maestro ma anche alla comunità in cui ha vissuto”.

Ritratto di donna, china e acquerello
1974, china e acquerello

 

“L'idea della mostra è nata un anno fa, proprio in occasione del trentennale della morte di Saetti. E da subito abbiamo pensato a un evento che coinvolgesse la popolazione e fosse anche un'attrazione turistica – ha aggiunto Maria Lucarini – Così al percorso antologico, 17 quadri dal 1930 alla metà degli anni '70, con opere inedite e insolite che la famiglia Saetti ci ha messo a disposizione, abbiamo affiancato una trentina di ritratti, la video installazione con le interviste ad amici e collaboratori e il percorso nei luoghi in cui Saetti ha lavorato e vissuto, che sarà segnalato con apposita cartellonistica”.

“Questa mostra-evento si distingue proprio perché ci mostra aspetti insoliti ed inediti della pittura di Saetti, ricostruendo in modo scientifico il percorso biografico e artistico, e anche perché è una mostra partecipata, a cui hanno collaborato le comunità di Vernio e Montepiano – ha concluso Alessia Cecconi – Così ai quadri e ai ritratti si aggiungono le foto e le interviste, tutti tasselli per ricostruire il ricordo”.

Ritratto dei figli del maestro
I FIGLI DEL PITTORE, 1973, tempera su tela, collezione privata

La mostra, promossa dal Comune di Vernio, con il patrocinio e il sostegno della Provincia di Prato, è stata realizzata con la collaborazione del CDSE. Il Comitato promotore è composto da Maria Lucarini, Alessia Cecconi, Renato Spadini e Perla Totti.

SABATO 25 LUGLIO, NEL SEGNO DI SAETTI - Due le sezioni in cui si compone la mostra. La prima, ANTOLOGICA, con 17 opere datate dalla prima giovinezza fino all'età adulta, messe a disposizione dal figlio del Maestro, Riccardo Saetti e dalla moglie Lia e da altri privati. I quadri ripercorrono tutto l'iter artistico del Maestro: dalle tele che risalgono agli anni degli studi accademici fino alle ultime opere realizzate a Montepiano. Nella seconda sezione si potranno ammirare una serie di RITRATTI che testimoniano il rapporto tra il Maestro, i suoi luoghi e la gente. Saetti infatti amava fare dei ritratti ai collaboratori e agli amici più stretti per celebrare il legame d'affetto con ognuno di loro. Bambini, donne affascinanti e famiglie rivivono grazie alla disponibilità degli attuali proprietari, quasi tutti di Montepiano.

ritratto di Gabriele Sandretti
1972, china e acquerello

C'è il ritratto di Gabriele Sandretti, oggi a capo della Sandretti Strade, una delle imprese più conosciute della Val di Bisenzio, ritratto a 15 anni (ma su un cartone che ne conservava un altro eseguito quando era un bambinetto) mentre con un fazzoletto verde stringe lo sterzo della ruspa del padre, ci sono i figli del fabbro, la parrucchiera del paese e così via. Inoltre nella Sacrestia dell'Oratorio sarà proiettato un video, di produzione Rai e risalente agli anni '80, su Saetti girato in gran parte a Montepiano. Nel loggiato del Chiostro del giardino interno saranno esposte delle vecchie foto del Maestro, prestate dalle famiglie Saetti e Scopini, da Perla Totti, dall'Archivio del Comune di Vernio, Maria Grazia Logi e Mauro Martelli. La mostra resterà aperta fino al 30 agosto con il seguente orario giov-ven 16-19, sab-dom 10-12 e 16-19. IL CATALOGO, su progetto grafico di Baldassare Amodeo, contiene i contributi di Alessia Cecconi e Attilio Maltinti.

copertina del catalogo

DOMENICA 26 LUGLIO, PASSAGGIATA DEL SOLEDomenica 26 luglio alle 17.30 a Montepiano si inaugura il percorso pedonale Passeggiata del Sole. La partenza è fissata dal Giardino del Sole adiacente al Mulino. Sarà un percorso che tocca i luoghi principali della vita del Maestro a Montepiano, la casa del Mulino, Largo Saetti che ospita un'incisione di un suo allievo, lo chalet del villeggiante contesto per anni di tanti concorsi di pittura, la scuola primaria, che ospita la video installazione, per finire alla Cappella delle Suore Carmelitane, affrescata dal Maestro. La passeggiata diventerà un'installazione permanente con una apposita cartellonistica. Alle 18,30 alla scuola primaria di Montepiano la “prima” del video Saetti: tessere di memoria, quegli anni a Montepiano, con le interviste ai più cari amici e collaboratori, che raccontano la loro frequentazione con Saetti. Sempre a Montepiano si potrà inoltre visitare Cappella Virgo Carmeli di proprietà delle Suore Carmelitane. Ecco gli orari per la visita 30 e 31 luglio ore 16-18; 1 e 2 agosto ore 10-12/16-18; 13 e 14 agosto ore 1618; 15 e 16 agosto ore 10-12/16-18; 20 e 21 agosto ore 16-18; 22 e 23 agosto ore 10-12/16-18.

Giardino adiacente alla casa di Saetti a Montepiano
Il giardino del sole

MARTEDI 29 LUGLIO, ARTE E VITA UN MAESTRO A MONTEPIANO – Alle 21.15 nel Giardino Buonamici la serata dedicata alla mostra Nel segno di Saetti, che fa parte del cartellone della Provincia Oltre il Giardino. Il sindaco Giovanni Morganti, l'assessore Maria Lucarini, la direttrice del CDSE Alessia Cecconi e il comitato promotore della mostra ne raccontano il percorso con l'aiuto di foto e video.