AVVISO PER CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018-2019


In esecuzione del Regolamento Provinciale approvato con Deliberazione C.P n. 69 del 20.12.1995 e s.m.i. e con Deliberazione n. 69 del 16.09.1998 e Deliberazione n. 29 del 17.03.2004 e Atto delPresidente n. 90 del 02.07.2018 e con determinazione n. 889 del 4/07/2018 con le quali sono state stabilite le modalità di concessione in uso delle palestre provinciali per la stagione sportiva 2018/2019
SI AVVISANO I SEGUENTI SOGGETTI:
Enti Promozionali, a tutte le Federazioni sportive del CONI, alle Associazioni e Società Sportive ;
CON IL PRESENTE AVVISO LA PROVINCIA INTENDE CONCEDERE IN USO, NELLA FORMA DELL'AUTOGESTIONE, GLI SPAZI NELLE PALESTRE PROVINCIALI
I termini per la presentazione delle domande di utilizzo delle palestre provinciali in orario extrascolastico è stabilito
ENTRO E NON OLTRE LE ORE 13:00 DI VENERDI' 20 LUGLIO
in allegato l'elenco completo delle palestre con le relative tariffe e caratteristiche d'uso.
La domanda compilata sulla modulistica allegata “RICHIESTA DI UTILIZZO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI” deve essere presentata presso il protocollo generale in Via Ricasoli, 35 – 59100 Prato, o trasmessa via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVISI DI MOBILITA' IN CORSO

Al seguente link è possibile consultare gli

Avvisi di mobilità in corso

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Che cos'è
Il Presidente nomina rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale in enti, aziende, istituzioni e società partecipate.

Ai sensi del Regolamento sugli indirizzi per la nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate, l'Amministrazione Provinciale raccoglie le manifestazioni di interesse dei cittadini e il Presidente nomina fra gli interessati chi dovrà ricoprire l'incarico.
L'elenco delle cariche in scadenza nel documento allegato a fondo pagina. L'elenco sarà aggiornato annualmente, o ogni volta che sarà necessario per sopravvenuta decadenza o dimissioni.

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda...

Leggi tutto...
×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

VERNIO – Appuntamento con la storia di dieci uomini che salvarono il patrimonio artistico toscano dalla guerra a Vernio per la rassegna Apriti Chiostro in collaborazione con il CDSE.

Questa sera alle 21.15 la direttrice del CDSE Alessia Cecconi, presenterà il suo libro Resistere per l'arte. Guerra e patrimonio artistico in Toscana. Dieci storie di uomini e opere salvate, con l'aiuto delle letture, con l'aiuto delle letture teatralizzate a cura di AltroTeatro, che ricostruiranno l'atmosfera del tempo per conoscere più da vicino i protagonisti di queste incredibili storie di salvataggi.

Dieci appassionanti storie scelte come simbolo dell'impegno della popolazione civile toscana in difesa delle opere d'arte durante la Seconda guerra mondiale, sono i racconti che compongono il volume realizzato con il contributo della Regione Toscana di Medicea Edizioni.

Tra i racconti è possibile ritrovare anche tanta Prato, con le storie dei capolavori nascosti e salvati ma anche distrutti, come il famoso tabernacolo del Mercatale di Filippino Lippi che l'artista e restauratore Leonetto Tintori riuscì faticosamente a ricomporre. Sarà possibile addentrarsi anche nel mistero del tesoro della Sinagoga di Firenze, passato dalla Villa del Palco e poi trafugato dai tedeschi.

L'ingresso è libero e per l'occasione sarà possibile anche visitare la mostra Nel segno di Saetti ospitata nell'oratorio di San Niccolò.