CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

Si avvisa la gentile utenza che il giorno 16 agosto l'Ufficio Protocollo della Provincia di Prato sarà chiuso al pubblico.

Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Avviso manifestazione di interesse . Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Scadenza 23 agosto 2019 alle ore 13,00

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI DI IMPORTO INFERIORE A 40.000€ (APPROVATO CON LA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 571/2018)

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni  

AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI, STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

SCADENZA: 31 LUGLIO 2019 ORE 13.00

vedere allegati

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio - RETTIFICA - Elenco candidati ammessi ed esclusi

RETTIFICA - Elenco candidati ammessi

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

conferenza stampa tecnici illuminazioneSono stati consegnati questa mattina a palazzo Buonamici gli attestati di qualifica al termine del corso Illumino, che ha formato tecnici delle luci per spettacoli teatrali. Finanziato dalla Provincia con 85 mila euro attraverso il Fondo sociale europeo, il corso è stato realizzato dalla Fondazione Teatro Metastasio con l'istituto Marconi come partner. Ma per le professioni legate allo spettacolo la Provincia con un pacchetto di corsi - dentro c'è il costumista di scena oltre a Multivisioni e Tv-Docs, due corsi per tecnici della ripresa e del montaggio - ha investito circa 330 mila euro.

Stamani alla consegna degli attestati c'erano la consigliera provinciale Paola Tassi, la direttrice dell'Area Istruzione, Formazione, Lavoro della Provincia Franca Ferrara, il presidente del Metastasio Massimo Bressan, il direttore Paolo Magelli e il dirigente del Marconi Daniele Santagati. Presenti anche i rappresentanti di Fabbrica Europa, sede di uno degli stage.

consegna attestati

Tassi e Ferrara hanno sottolineato l'impegno della Provincia sul fronte di professioni che rappresentano mestieri di lungissima tradizione, spesso con una forte componente artistica. “La formazione si conclude oggi e due neo-tecnici hanno già in tasca un contratto con il Metastasio per lavorare all'allestimendo di alcuni spettacoli di Contemporanea, un risultato che fa ben sperare per il loro futuro e per questo tipo di professioni”, ha detto Ferrara.

Bressan dal canto suo ha ricordato come il comparto dello spettacolo in Toscana sia piuttosto consistente. “Comprende, oltre ai teatri, anche tutta l'attività dei festival e dei concerti – ha aggiunto – I dati Irpet sull'occupazione indicano l'ambito dello spettacolo come uno dei settori principali dell'economia regionale”. Magelli ha dichiarato di credere profondamente nella tradizione della manifattura teatrale e ha ricordato come “insieme ad Ambra Giorgi (ex vice presidente della Provincia), abbiamo pensato un percorso di formazione su Arti e mestieri che ha dato frutti importanti, come il corso per costumista”. Infine il preside Santagati si è detto “molto soddisfatto di aver messo a disposizione le competenze professionali dei docenti del Marconi, visto l'eccellente risultato”.

Stamani i 13 i partecipanti che sono giunti alla fine del percorso, Iniziato a dicembre 2014 con 15 iscritti, ovvero Chiara Nardi, Alessio Randelli, Luca Risaliti, Luca Cittadoni, Debora Andreani, Silvia Bavetta, Lorenzo Petrone,Cezara Alexandra Tunariu, Juri Ciocca, Tommaso Rapi, Athanasios Andrea Anifantakis, Charlotte Landini e Elena Vastano, hanno ricevuto il loro attestato con la qualifica. Equamente suddivisi fra uomini e donne, con un'età media di circa 25 anni e almeno un diploma in tasca (ma ci sono anche 5 laureati e un laureando), hanno affrontato una formazione di 650 ore comprese le 300 ore di stage a giugno e luglio al Fabbrica Europa di Firenze e al Festival Pucciniano di Torre del Lago Puccini. Intanto per tre di loro è già arrivata un'esperienza di lavoro all'Anfiteatro di Fiesole in agosto, qualcuno è in partenza per un lavoro sulle navi di Costa Crociere e altri due collaborano con Ensemble San Felice e con il Metastasio.

Grazie al percorso formativo di 650 ore gli allievi hanno acquisito tecniche per l'analisi, lo studio e la realizzazione del piano luci in relazione alla drammaturgia, regia, coreografia e scenografia dell'evento teatrale dal vivo, formandosi al contempo solide basi di elettrotecnica spendibili anche in altri settori. Il percorso, di natura prevalentemente laboratoriale, ha valorizzato, come momento fondante della formazione, l’esperienza artistica e artigianale, interpretativa e realizzativa, connessa alla produzione dello spettacolo teatrale, sviluppando progetti in forte coesione con tutte le professionalità operanti sul palcoscenico.

Le lezioni sono state tenute da professionisti dello spettacolo altamente qualificati, da docenti del Marconi e da tecnici del Metastasio in diverse sedi, oltre al Metastasio e al Marconi anche i teatri Fabbricone e il Magnolfi.

Avvicinare quanto più possibile il percorso formativo al mondo produttivo era l'intento del corso in un contesto come quello delle professioni dello spettacolo, dove la specificità dei contenuti tecnici e l'importanza insostituibile delle esperienze sul campo costituiscono elementi professionalizzanti per eccellenza. Il tecnico delle attività di illuminazione di spettacoli teatrali ed eventi dal vivo è infatti un operatore specializzato che può avere differenti competenze: elettricista teatrale se si occupa principalmente di montare e installare gli impianti luci e di seguire il piano dell’illuminazione in consolle durante lo spettacolo, oppure light designer se crea l’intera sequenza degli effetti luminosi in collaborazione con il regista, lo scenografo o il coreografo.

il gruppo dei partecipanti

Il pacchetto per lo spettacolo, come si è accennato, ha visto la Provincia investire nell'alta formazione lanciando due corsi per tecnici della ripresa e del montaggio. Il primo è Multivisioni (74 mila euro di finanziamento), corso per 19 tecnici cinematografici di ripresa, montaggio e post-produzione realizzato dal Pin i cui esami finali si stanno svolgendo proprio in questi giorni. Il secondo è Tv-Docs (74 mila euro di finanziamento), realizzato da Formatica, che riguarda altri 20 tecnici di ripresa e montaggio immagini orientato però verso prodotti televisi e per il web. Infine l'occasione legata al corso per Costumista di scena (105 mila euro di finanziamento), realizzato in collaborazione con il Teatro Metastasio e conclusosi nel 2013. I 15 tecnici delle attività di studio, ricerca e disegno di costumi per spettacoli teatrali e cinematografici conclusero la loro formazione con una lezione di Maurizio Millenotti.