×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Stampa

 

Linea 7 assegna tutti i fondi disponibili finanziando con gli incentivi 75 nuove assunzioni, delle quali 73 sono a tempo indeterminato. Fra queste 43 sono a tempo pieno, le altre part time (comunque per almeno 24 ore settimanali).

Linea 7 chiude quindi oggi definitivamente, avendo completamente esaurito lo stanziamento di 500 mila euro dell'Azione 2, che finanziava incentivi per la trasformazione dei tirocini in rapporti di lavoro. Nel bilancio di Linea 7 vanno però messi in conto anche i 1.300 tirocini attivati in tutto il distretto (mille solo a Prato).

Il bando Linea 7, l'ultimo del progetto distretto che ha portato a Prato 25 milioni di euro di fondi ministeriali, ha quindi portato a termine un ottimo lavoro attraverso la formula vincente di tirocinio retribuito più incentivi all'assunzione. Anche per l'Azione 1, quella che riguardava l'attivazione di tirocini retribuiti è stato completamente esaurito lo stanziamento di 2 milioni di euro. Gli incentivi per l’assunzione erano rivolti alle imprese ospitanti che al termine del periodo di tirocinio assumono il tirocinante con contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato per almeno 24 mesi e con orario non inferiore alle 24 ore settimanali. Per le assunzioni a tempo indeterminato l'incentivo era di 8.000 euro e saliva a 10.000 nel caso il tirocinante assunto fosse laureato.

tessile

Il tirocinio si conferma un buon strumento per l’inserimento lavorativo, perché alla formazione affianca socializzazione o risocializzazione al lavoro che costruisce o consolida competenze nuove o già esistenti. Inoltre permette alle aziende di diventare delle scuole di formazione e di utilizzare il tirocinio come efficace politica di selezione del personale. Secondo l'ultima ricerca IRIS a Prato la percentuale di tirocinanti che dopo 12 mesi risulta occupata è pari al 55%. Il 22% nella stessa azienda, il 33% in una azienda diversa. Ma soprattutto evidenzia che la possibilità di trovare un lavoro è superiore del 15% per coloro che hanno fatto un tirocinio. Non solo, il tirocinio si mostra ancora più efficace per chi parte in svantaggio sul mercato del lavoro: donne (+17%), giovani under 25 (+19%) e persone con basso titolo di studio (+24%). Quindi più chance di trovare lavoro e riduzione di alcuni svantaggi oggettivi, in particolare la bassa scolarizzazione.