Modello Unico Nazionale di Segnalazione Certificata di Inizio attività di Autoscuola

Seconda sessione esame per autotrasportatore di cose e merci

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni 

Impianti sportivi provinciali. Secondo avviso. Assegnazione

ASSEGNAZIONE PALESTRE PROVINCIALI: SECONDO AVVISO PER ORARI DISPONIBILI STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

ASSEGNAZIONE IMPIANTI SPORTIVI 2019/2020

ASSEGNAZIONE IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI stagione 2019/2020

 

Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Avviso manifestazione di interesse . Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Scadenza 23 agosto 2019 alle ore 13,00

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI DI IMPORTO INFERIORE A 40.000€ (APPROVATO CON LA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 571/2018)

AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI, STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

SCADENZA: 31 LUGLIO 2019 ORE 13.00

vedere allegati

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

  Violenza di genere, un corso di formazione gratuito per operatori professionali e volontari del terzo settore. Lo promuove la Provincia e lo organizza La Nara

PRATO Per agevolare le azioni di contrasto alla violenza di genere arriva un corso, promosso dalla Provincia e dalla rete territoriale contro la violenza alle donne, che forma volontari del terzo settore e operatori professionali.

Si chiama “Rete di sostegno e protezione per il contrasto alla violenza di genere”, è gratuito, e si articola in due diversi percorsi. Il primo, rivolto ai volontari del terzo settore, inizia martedì 20 ottobre e prevede tre incontri per 12 ore complessive. Il secondo, rivolto invece agli operatori sociosanitari (per i quali è previsto il riconoscimento di crediti ECM) e alle forze dell'ordine, inizia lunedì 26 ottobre e prevede cinque incontri per un totale di venti ore.

Il progetto si propone di fornire una formazione di base, teorica e pratica, sul fenomeno della violenza di genere – sottolinea Giulia Anichini, consigliera provinciale con delega alle Pari opportunità – E' evidente come proprio il primo contatto con i soggetti maltrattati sia il più delicato e importante, per questo il miglioramento delle competenze di chi se ne occupa è fondamentale”.

Organizzato dal Centro antiviolenza “La Nara”, il progetto si rivolge agli operatori che si trovano, in momenti diversi, a gestire i contatti e l'assistenza della donna maltrattata: volontari che operano in associazioni come gli sportelli di ascolto, ma anche operatori sanitari, forze dell'ordine, personale di Tribunale e Procura.

Tra gli interventi del corso sono previsti quelli del pubblico ministero della Procura di Prato Antonio Sangermano, della coordinatrice del Centro antiviolenza “La Nara” Loredana Dragoni e della criminologa Anna Baldry. Tra gli argomenti trattati il tema della prevenzione del fenomeno del femminicidio da maltrattamento e stalking, il counseling di crisi nella situazione di violenza, la gestione delle difficoltà emotive di chi entra in contatto con situazioni di violenza di genere e di cultura. Per partecipare e per informazioni: Centro antiviolenza La Nara 0574 34472, 3466643710, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..