CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

Si avvisa la gentile utenza che il giorno 16 agosto l'Ufficio Protocollo della Provincia di Prato sarà chiuso al pubblico.

Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Avviso manifestazione di interesse . Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Scadenza 23 agosto 2019 alle ore 13,00

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI DI IMPORTO INFERIORE A 40.000€ (APPROVATO CON LA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 571/2018)

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni  

AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI, STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

SCADENZA: 31 LUGLIO 2019 ORE 13.00

vedere allegati

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio - RETTIFICA - Elenco candidati ammessi ed esclusi

RETTIFICA - Elenco candidati ammessi

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

Nei giorni scorsi denunciato penalmente un cacciatore per uso di mezzi illegali, elevate 14 sanzioni amministrative dall'inizio della stagione

PRATO – Sono 14 le sanzioni amministrative elevate dalla Polizia provinciale dall'inizio della stagione venatoria. Nei giorni scorsi un intervento a Pietramarina (Carmignano) ha portato invece alla denuncia penale di un cacciatore per uso di mezzi illeciti. 

Dall'inizio dell'attività venatoria, lo scorso settembre, l'attenzione degli agenti è costantemente dedicata al monitoraggio e controllo del territorio provinciale per il contrasto alla pratica illegale e la salvaguardia della sicurezza dei cittadini, con la verifica del rispetto delle distanze prescritte dalla legge da immobili e vie di comunicazione, e per prevenire atti di bracconaggio.

Particolarmente rilevante l'intervento effettuato nei giorni scorsi a Pietramarina che ha portato alla denuncia di un cacciatore che stava utilizzando un richiamo acustico elettromagnetico, mezzo vietato per la caccia. L'apparecchio è stato sequestrato, così come il fucile e la selvaggina abbattuta, con conseguente segnalazione alla Procura della Repubblica.

Le 14 sanzioni amministrative accertate vanno dall'esercizio di caccia a distanza non regolamentare da strade e case, all'installazione di appostamenti abusivi, all'utilizzo di richiami vivi sprovvisti di anello identificativo, a violazioni alle norme per la caccia di selezione agli ungulati. Oltre alle violazioni riscontrate, di fondamentale importanza risulta il presidio del territorio, specialmente nelle zone extra urbane poco presidiate dalle altre forze di Polizia in quanto impegnate in altre attività e le risposte immediate che la Polizia provinciale ha dato alle numerose richieste di intervento dei cittadini.

Gli agenti sono sempre disponibili a fornire informazioni e ricevere richieste e/o segnalazioni attraverso il cellulare di pronto intervento al numero 337-317977.