×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Stampa

 

Tutto pronto per la ghiotta kermesse che sabato 14 e domenica 15 animerà palazzo Buonamici. Anticipa il Natale il laboratorio per i più piccoli dedicato alla pasta di zucchero

PRATO – Si avvicina l'appuntamento goloso con Un filo dolce, la kermesse dedicata al mondo della pasticceria pratese che sabato 14 e domenica 15 novembre sarà protagonista a palazzo Buonamici. Dopo il grande successo del biscotto creato per celebrare la visita del Pontefice nuove opportunità attendono i visitatori della rassegna giunta alla sua terza edizione. Due giorni di iniziative che prevedono appuntamenti speciali con i più piccoli, ghiotte dimostrazioni di ricette, un percorso di conoscenza della ricca e variegata produzione dolciaria locale e la conferma di un legame consolidato con l'Emporio della Solidarietà al quale è devoluto il contributo per le degustazioni (5 euro).

Vediamo il programma. Il portone del Buonamici (l'ingresso è da via Ricasoli 17 mentre la biglietteria è allestita di fronte, nello spazio Valentini del Comune di Prato) si aprirà alle 15 di sabato 14 novembre. Subito un appuntamento per i più piccoli con il laboratorio (alle 16) Natale e la magia della pasta di zucchero, dove i bambini potranno realizzare con le proprie manine le decorazioni natalizie, accompagnati dal pasticcere Massimo Ciolini (ingresso gratuito, gradita la prenotazione al numero 0574/534231).

Alle 17 riflettori accesi sul Biscotto per Papa Francesco, sarà Francesco Pandolfini a svelare la ricetta e le fasi di preparazione di questa novità che ha già incontrato un grandissimo successo fra il pubblico, lo affiancherà nella dimostrazione la food-blogger Stefania Storai. Alle 18 ancora una dimostrazione che avrà come protagonista questa volta il Biscotto vegano proposto dalla pasticceria Victory.

La manifestazione chiude i battenti alle 20 e li riapre il giorno successivo alle 15, quando i banchi di assaggio dei pasticceri Forno di Migliana, Antonio Mattei Biscottificio, Branchetti Biscotti, Pasticceria Ciolini, Forno Steno, Forno Vettori, Pasticceria Filippo & Giancarlo, Pasticceria Peruzzi, Pasticceria Caffè Nuovo Mondo, Cafè pasticceria Victory saranno nuovamente pronti ad accogliere i visitatori.

Gli appuntamenti di domenica 15 novembre prevedono, alle 17, un nuovo incontro ravvicinato con il Biscotto per Papa Francesco. Stavolta la dimostrazione sarà a cura di Simone Vettori mentre Claudio Cerretelli racconterà la tradizione dolciaria pratese riscoprendone le radici nella cucina dei conventi del territorio. Alle 18 Massimo Peruzzi presenterà invece la Mantovana pratese con bavarese al vin santo.

Nei due giorni della rassegna i biscotti di Prato, vestiti a festa con la candida glassa al vin santo di Carmignano, saranno protagonisti infine di una speciale postazione allestita per il loro assaggio dagli studenti dell'alberghiero Datini.

Come già annunciato chi presenterà all'ingresso di Un filo dolce il biglietto della mostra in corso a Palazzo Pretorio Synchronicity avrà in regalo una piccola confezione di biscotti dedicati al Papa. Chi invece parteciperà alle visite guidate del Museo (ore 17) il 14 e 15 novembre, avrà, oltre alla confezione regalo, la pergamena con la ricetta del biscotto papale.

La rassegna di Palazzo Buonamici è promossa da Confartigianato Imprese con l'assessorato alle Politiche economiche del Comune di Prato e con la Provincia e organizzata dal Consorzio di valorizzazione e tutela del biscotto di Prato. Preziosa la collaborazione di CasottoAtipico e della blogger Stefania Storai. Media partner è la web radio Canale 7.