AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI DI IMPORTO INFERIORE A 40.000€ (APPROVATO CON LA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 571/2018)

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni  

AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI, STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

SCADENZA: 31 LUGLIO 2019 ORE 13.00

vedere allegati

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio - RETTIFICA - Elenco candidati ammessi ed esclusi

RETTIFICA - Elenco candidati ammessi

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA DESTINARE A SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scadenza ore 13.00 del 1/4/2019

 

 

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Biffoni e CitarellaApprovati a maggioranza dal Consiglio provinciale nella seduta di ieri sera l'assestamento di bilancio 2015, il piano triennale delle opere pubbliche e la ricognizione sullo stato di avanzamento dei programmi. Le prime due delibere hanno avuto il voto favorevole del gruppo Pd e quello contrario del consigliere di Forza Prato Insieme Andrea Bonacchi. Sulla terza al voto favorevole del gruppo Pd si è aggiunta l'astensione tecnica di Bonacchi, “come apprezzamento per il lavoro che si sta svolgendo in un momento estremamente difficile”.

Il vice presidente della Provincia Emiliano Citarella ha illustrato i provvedimenti sottolineando come la variazione più importante dell'assestamento sia la diminuzione, di circa 150 mila euro rispetto alla previsione, del gettito proveniente dalla RcAuto. “I conti restano in ordine ma per il momento, nonostante gli annunci di queste settimane, per le Province non c'è stato alcun allentamento della morsa del patto di stabilità”, ha detto Citarella.

Riguardo alla RCAuto i motivi del calo 2015, che prosegue un trend al ribasso iniziato nel 2006 ma particolarmente forte dal 2013 in poi, sono molteplici. Anzitutto la diminuzione delle polizze stipulate, che a livello nazionale nel biennio 2013 e 2014 hanno perso il 13%, il calo dei veicoli circolanti (-3% nello stesso biennio) e infine il prezzo medio della copertura per veicolo anch'esso diminuito del 10%.

Il confronto ha poi approfondito la questione della riorganizzazione del personale e delle funzioni. Ancora Citarella ha chiarito che “l'ente di area vasta manterrà funzioni di coordinamento in accordo con l'indirizzo politico già espresso dall'assemblea dei sindaci. Stiamo lavorando alla non facile riorganizzazione del personale e delle funzioni nell'ottica di garantire servizi efficienti – ha detto ancora il vice presidente – Va reso merito al personale della Provincia per l'impegno dimostrato in questi mesi. E' nostro compito valorizzare le professionalità che abbiamo a disposizione per costruire sinergie e servizi associati con i Comuni del territorio”.

Sul tema sono intervenuti Il capogruppo Pd Alberto Vignoli, per ribadire la necessità di “assicurare funzionalità alla macchina e risorse certe tutelando anche il personale, che ha garantito in un contesto difficile il funzionamento dei servizi”. E il consigliere Pd Emanuele Pacini che ha sottolineato come si debba “lavorare da subito agli uffici territoriali, ad esempio per il trasporto pubblico, e alle commissioni provinciali come quella per gli espropri”.