CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

CHIUSURA UFFICIO PROTOCOLLO IL 16.8.19

Si avvisa la gentile utenza che il giorno 16 agosto l'Ufficio Protocollo della Provincia di Prato sarà chiuso al pubblico.

Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Avviso manifestazione di interesse . Avviso rivolto alle associazioni/ cooperative senza scopo di lucro per manifestazione di interesse a divenire Antenne territoriali antidiscriminazione

Scadenza 23 agosto 2019 alle ore 13,00

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI

AVVISO DI AGGIORNAMENTO DELL’ELENCO DI NOMINATIVI E CURRICULA DI PROFESSIONISTI DA INTERPELLARE PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI DI IMPORTO INFERIORE A 40.000€ (APPROVATO CON LA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 571/2018)

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni  

AVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DELLE PALESTRE PROVINCIALI, STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

SCADENZA: 31 LUGLIO 2019 ORE 13.00

vedere allegati

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio - RETTIFICA - Elenco candidati ammessi ed esclusi

RETTIFICA - Elenco candidati ammessi

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

slide avviamenti 3° trimestre 2015Confermati gli indicatori positivi per i contratti a tempo indeterminato nel Report del mercato del lavoro per il terzo trimestre 2015, redatto dalla Provincia sulla base delle elaborazioni della Fil per l'Osservatorio del Lavoro.

Nonostante complessivamente il saldo fra avviamenti e cessazioni nel trimestre registri un lieve segno negativo (-165) prosegue l'andamento positivo dei contratti a tempo indeterminato, soprattutto tra i lavoratori italiani. I contratti a tempo indeterminato registrano infatti un saldo positivo (+41) e costituiscono la metà degli avviamenti complessivi, mentre il tempo determinato ha segno negativo (-188). Certamente resta rilevante l'apporto dei lavoratori cinesi, che nella quasi totalità vengono assunti con questa forma contrattuale, ma il ricorso al tempo indeterminato appare in forte crescita anche fra i lavoratori italiani. Dall’inizio del 2015 si contano infatti 4.444 avviamenti a tempo indeterminato di italiani (2.411 maschi e 2.033 femmine) e fra questi i contratti a giovani fino a 29 anni sono 717. L'incremento rispetto ai primi 9 mesi del 2014 è pari al 42% con 1.309 contratti in più.

La metà degli avviamenti da agosto a settembre 2015 ha riguardato lavoratori fra i 30 e i 45 anni, il 24% i giovani fino a 29 anni. Gli avviamenti italiani rappresentano complessivamente il 52%, quelli di lavoratori cinesi il 36%. La maggioranza delle assunzioni riguardano il settore industria e artigianato (42%), seguono i servizi (36%) e il commercio (17%).