AVVISO PER CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018-2019


In esecuzione del Regolamento Provinciale approvato con Deliberazione C.P n. 69 del 20.12.1995 e s.m.i. e con Deliberazione n. 69 del 16.09.1998 e Deliberazione n. 29 del 17.03.2004 e Atto delPresidente n. 90 del 02.07.2018 e con determinazione n. 889 del 4/07/2018 con le quali sono state stabilite le modalità di concessione in uso delle palestre provinciali per la stagione sportiva 2018/2019
SI AVVISANO I SEGUENTI SOGGETTI:
Enti Promozionali, a tutte le Federazioni sportive del CONI, alle Associazioni e Società Sportive ;
CON IL PRESENTE AVVISO LA PROVINCIA INTENDE CONCEDERE IN USO, NELLA FORMA DELL'AUTOGESTIONE, GLI SPAZI NELLE PALESTRE PROVINCIALI
I termini per la presentazione delle domande di utilizzo delle palestre provinciali in orario extrascolastico è stabilito
ENTRO E NON OLTRE LE ORE 13:00 DI VENERDI' 20 LUGLIO
in allegato l'elenco completo delle palestre con le relative tariffe e caratteristiche d'uso.
La domanda compilata sulla modulistica allegata “RICHIESTA DI UTILIZZO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI” deve essere presentata presso il protocollo generale in Via Ricasoli, 35 – 59100 Prato, o trasmessa via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVISI DI MOBILITA' IN CORSO

Al seguente link è possibile consultare gli

Avvisi di mobilità in corso

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Che cos'è
Il Presidente nomina rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale in enti, aziende, istituzioni e società partecipate.

Ai sensi del Regolamento sugli indirizzi per la nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate, l'Amministrazione Provinciale raccoglie le manifestazioni di interesse dei cittadini e il Presidente nomina fra gli interessati chi dovrà ricoprire l'incarico.
L'elenco delle cariche in scadenza nel documento allegato a fondo pagina. L'elenco sarà aggiornato annualmente, o ogni volta che sarà necessario per sopravvenuta decadenza o dimissioni.

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda...

Leggi tutto...
×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

Si inaugura domani, venerdì 26 febbraio, la mostra che unisce fotografi di fama internazionale e autori emergenti. Un allestimento diffuso sull'intero comune

PRATO Per chi ama la fotografia Carmignano è il luogo giusto dove lasciarsi coinvolgere dalla suggestione delle immagini. Si inaugura infatti domani, venerdì 26 febbraio (ore 18,30), con un evento nella Tenuta di Capezzana Essere fotografi una mostra fotografica 'diffusa' allestita contemporaneamente in cinque diversi spazi che unisce autori emergenti a fotografi di fama internazionale.

Promossa dall'associazione PhotoLovers, insieme al Comune di Carmignano e la pro-loco, Essere fotografi unisce opere di paesaggi e ambienti naturali a immagini di street photografy, ma anche legate a eventi sociali particolari, come il matrimonio, o alcune esperienze toccanti vissute all'interno degli ospedali psichiatrici giudiziari. Si potranno visitare gli allestimenti negli spazi della Sala consiliare del Comune di Carmignano, nel Museo della Vite e del Vino di Carmignano, nello Spazio d'arte Alberto Moretti, nel Museo Archeologico di Artimino e nella Fattoria di Capezzana a Seano.

La mostra è un interessante progetto di cultura diffusa che si articola in contesti diversi e ugualmente suggestivi – ricorda l'assessore alla cultura di Carmignano Fabrizio Buricchi – E' una modalità coinvolgente di promozione dell'arte della fotografia che rende omaggio al territorio che la ospita e ai tanti suoi protagonisti”

Fra gli autori si possono trovare Marco Maria d'Ottavi e Mario Aielli con l’opera “Nacked Trees”; Edoardo Agresti con il suo lavoro “[Extra] Ordinary Day” (un racconto visivo in chiave reportagistica del matrimonio); Franco Guardascione con “OPG” (un lavoro negli ospedali psichiatrici portato avanti per 4 anni); Andrea Gasparro che presenta per la prima volta “Istanti Diacronici”. Quattro autori conosciuti e apprezzati nel panorama fotografico italiano ed estero. Accanto a loro si potranno trovare alcuni fotografi emergenti con le loro personali visioni di “La Scena”, un progetto creato durante il corso di Fotografia avanzata dello IED di Milano coordinato dall’affermata fotografa e artista Silvia Lelli. Il progetto porterà gli spettatori in mondi e in modi di guardare diversi, proponendo la loro personale visione. Esporranno: Walter Carrera, Pietro Ciavattini, Manrico Finotto, Vito Fusco, Giulia Giannerini, Francesco Ippolito, Lucia Rosini, Alessia Palermiti, Raquel Perez, Matteo Serpi, Erika Tiblias, Marta Viola, Elisa Virgili, Valerio Zanicotti.

ORARI DI APERTURA – Sabato 27 e domenica 28 febbraio dalle 10 alle 19 |  Venerdì 4 marzo dalle 15 alle 19 |  Sabato 5 e domenica 6 marzo dalle 10 alle 19 |  Venerdì 11 marzo dalle 15 alle 19 | Sabato 12 e domenica 13 Marzo dalle 10 alle 19. Per visitare la mostra in giorni diversi è possibile contattare i numeri: 3472239832 e 3332961495. La mostra resterà aperta fino al 13 marzo.

PHOTOLOVERS: FOTOGRAFIA E TERRITORIO - Il gruppo fotografico PhotoLovers nasce dalla passione e dalla volontà di far conoscere l’arte della fotografia e il territorio dove nasce, Carmignano, facendolo conoscere anche alle realtà extra territoriali e internazionali. PhotoLovers ha l’intento di portare nuovi interessi alla realtà carmignanese, già conosciuta turisticamente per le sue fortune artistiche ed enogastronomiche.