Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

Esami idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Anno 2019: 1 Sessione d'esame del giorno 29 Maggio. Esiti

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio - RETTIFICA - Elenco candidati ammessi ed esclusi

RETTIFICA - Elenco candidati ammessi

 

ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA DESTINARE A SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scadenza ore 13.00 del 1/4/2019

 

 

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

ELEZIONI PROVINCIALI 2019

Al seguente link è consultabile il sito per le ELEZIONI PROVINCIALI 2019:

https://elezioni2019.provincia.prato.it

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

 Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

Polizia provinciale impegnata nei controlli per garantire il rispetto delle norme

PRATO Inizia domenica 28 febbraio la stagione di pesca alla trota in tutti i torrenti del territorio regionale e quindi anche in provincia di Prato. Polizia provinciale, insieme alle Guardie Volontarie coordinate appartenenti alle GAV, Enalcaccia, Federcaccia, Italcaccia, Liberacaccia, WWF e Guardia Nazionale Ambientale saranno impegnate nei controlli per garantire il rispetto delle norme.

Grazie al coordinamento l'intero territorio provinciale sarà coperto, senza sovrapposizioni, complessivamente da 12 pattuglie. Si ricorda che per esercitare la pesca bisogna essere muniti di licenza che è costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione regionale (c/c 26730507 intestato a Regione Toscana - Tesoreria Regionale - Tassa per l’esercizio della pesca), in cui sono riportati i dati anagrafici del pescatore e la causale del versamento. La ricevuta deve essere esibita insieme a un documento di identità valido. La licenza di pesca dilettantistica non è richiesta ai minori di anni 12 se accompagnati da un maggiorenne. Per la pesca dilettantistica con canna munita di mulinello, con validità annuale, il versamento è di 35 euro.

Il quantitativo massimo giornaliero prelevabile di salmonidi è di 6 capi, di dimensioni non inferiori a 22 centimetri; nelle acque a salmonidi non si possono detenere larve di mosca carnaria ed è vietata la pesca con uova di pesci. E' necessario inoltre prestare particolare attenzione alla pesca nelle acque di confine del Torrente Limentra, dove vige una particolare regolamentazione stabilita dalla Provincia di Pistoia, con zone “no kill” e di “prelievo”, che necessitano, oltre alla licenza di pesca, di appositi permessi giornalieri a pagamento.

Con l'occasione il Comando di Polizia provinciale oltre ad invitare i pescatori al rispetto delle norme e a non abbandonare ami innescati, fili o quant'altro possa essere causa di inquinamento e/o danneggiamento, ricorda la propria disponibilità a fornire informazioni e ricevere richieste e/o segnalazioni attraverso il cellulare di pronto intervento al numero 337-317977.