ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA DESTINARE A SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scadenza ore 13.00 del 1/4/2019

 

 

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

ELEZIONI PROVINCIALI 2019

Al seguente link è consultabile il sito per le ELEZIONI PROVINCIALI 2019:

https://elezioni2019.provincia.prato.it

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

 Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

Avviso per antenne antidiscriminazione

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Esiti dell'esame

 

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada.   Esiti dell'esame

 

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

Al via un ciclo di appuntamenti promosso dalla rete Proposte creative per Prato. Primo incontro domenica 13 marzo

PRATO – Parte a palazzo Buonamici il ciclo di appuntamenti Assaggi di mestieri
, Saperi antichi e mestieri di una volta nel territorio pratese nato all'interno del progetto di rete Proposte creative per Prato. Il primo incontro è in programma per domenica 13 marzo, ma l'intera rassegna, che prosegue fino a novembre, è stata presentata questa mattina da Angela Ciccarello (Invasione creative), Rossella Foggi (FareArte), Valeria Vannucchi coordinatrice del progetto Proposte creative per Prato che comprende anche la associazioni Artemia, The Loom, South park, compagnia Sirteta e Laboratorio per affresco di Vainella, e la consigliera provinciale Paola Tassi.

Promosso da Proposte creative per Prato, team di associazioni culturali che ha il patrocinio di Regione, Provincia e Comune di Prato, Assaggi di mestieri è un cartellone di appuntamenti che mette al centro il recupero e la valorizzazione di antichi mestieri con la degustazione di prodotti tipici della tradizione gastronomica locale con l'intento di far conoscere l'intero territorio attraverso la cultura del 'saper fare' sia in ambito lavorativo sia gastronomico. Una ricetta semplice, fatta di “assaggi”, appunto, che per domenica 13 marzo (ore 16), nel primo appuntamento a palazzo Buonamici, propone La via degli etruschi una riproposizione in chiave storica delle attività produttive e commerciali dei nostri antenati, abili artigiani ed esperti nel trasformare la terracotta e i metalli preziosi in vere opere d'arte.

I rappresentanti delle sette associazioni coinvolte e la consigliera TassiL'introduzione storica sarà a cura di Rossella Foggi dell'associazione FareArte, mentre le dimostrazioni pratiche sulla lavorazione della ceramica e del metallo saranno eseguite  rispettivamente da Antonella Nannicini del Laboratorio per Affresco di Vainella e da Davide Gucci, artigiano orafo. Il Panificio del Ponte, con Cinzia e Pasquale Mauro dedicheranno invece al periodo etrusco un assaggio di pani e focacce prodotti con i grani antichi. L'ingresso è libero e sarà possibile effettuare prove pratiche di lavorazione della ceramica. E' richiesto invece un contributo di 3 euro per la degustazione.

Fare rete e unire i propri saperi, competenze e professionalità è una modalità di lavoro che esprime al meglio le potenzialità di ogni associazione e permette risultati migliori – ha detto Tassi riferendosi all'esperienza di Proposte creative per Prato – Un ottimo esempio da seguire.”

Per ogni appuntamento del cartellone le associazioni di Proposte creative per Prato, non sempre le stesse e a volte con l'ingresso di ulteriori realtà culturali, metteranno a disposizione le proprie competenze – hanno ricordato Ciccarello e Foggi – La formula degli incontri prevede insieme a un inquadramento artistico-culturale, le esibizioni pratiche e gli assaggi gastronomici.”

Diverse le epoche storiche attraversate dal ciclo di iniziative, dopo gli etruschi si passerà sabato 2 aprile (ore 16) sempre a Palazzo Buonamici a Le botteghe, le attività artistiche e artigianali tra Medioevo e Rinascimento; il 15 ottobre l'appuntamento è con Nel silenzio dei chiostri. Prato nel XVI secolo e infine il 19 novembre con Il 900 a Prato: arte, mestieri di un tempo e tradizioni.

Assaggi di mestieri prevede anche la partecipazione di partners esterni al gruppo di Proposte creative per Prato e questi sono: Compagnia di danza-teatro contemporaneo AliRe-mote, Associazione Il Capitombolo, Davide Gucci artigiano orafo, Simona Giuntoli, intagliatrice esperta di restauri lignei, Carlotta Vettori insegnante di musica presso la scuola media Bartolini di Vaiano e il Panificio Del Ponte.

PROPOSTE CREATIVE PER PRATO – E' un progetto che coinvolge sette associazioni culturali che da anni operano con competenza e professionalità in area pratese: Artemia, Compagnia Sirteta, FareArte, Laboratorio per Affresco di Vainella, Invasioni Creative, per South Park e The Loom Movement Factory.

Collaborazione e cooperazione sono i punti di forza del progetto che si è realizzato grazie all'entusiasmo, all'impegno e alla partecipazione attiva e motivata delle associazioni e al supporto della coordinatrice Valeria Vannucchi. Il progetto prevede la partecipazione di tutto il gruppo o anche di una sola parte a bandi, eventi, manifestazioni, sempre e comunque con un atteggiamento di attenzione rivolto al territorio.