AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

logo fiera di san giuseppe

Vernio si prepara a festeggiare San Giuseppe con l'attesa mostra mercato di bestiame, piante da orto e giardino e artigianato, promossa dal Comune e dall'Unione dei Comuni della Val di Bisenzio con la collaborazione della Regione Toscana, di Toscana Promozione e della Camera di Commercio.

Questa mattina a palazzo Buonamici il sindaco di Vernio Giovanni Morganti, il presidente dell'Unione dei Comuni della Val di Bisenzio Primo Bosi e il sindaco di Cantagallo Guglielmo Bongiorno presentano l'edizione 2016 della Fiera di San Giuseppe, che si tiene a Mercatale e a San Quirico di Vernio per tutta la giornata di domenica 20 marzo.

foto fiera anni '20
Uno scatto della Fiera del bestiame a San Quirico prima della seconda guerra (dall'archivio della Biblioteca Petrarca)

“Anche quest'anno abbiamo 100 espositori provenienti da tutta Italia, compresi alcuni agriturismi. Dai florovivaisti agli allevatori, dagli artigiani ai produttori alimentari, tantissime sono le opportunità per i visitatori della Fiera – ha detto il sindaco Morganti – Fra le novità un allevatore di lumache e l'esibizione dei border collie, i cani da movimentazione di greggi che si aggiungeranno allo spettacolo dei cavalli. Torna anche quest'anno l'allevatore di alpaca della Val di Bisenzio, e forse l'unico in Toscana, questa volta con i prodotti di lana che produce”.

“C'è molta aspettativa per questa edizione della Fiera, che ha visto il ritorno degli sponsor, Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio anzitutto, che hanno creduto nelle potenzialità di questo appuntamento – ha aggiunto il sindaco Bosi – La Val di Bisenzio punta ad aprire il proprio territorio al turismo diffuso e su questo vogliamo investire in modo importante”.

“Lavoriamo ormai da qualche mese alla Fiera, con l'obiettivo di accendere i riflettori sulle nostre aziende – ha sottolineato il sindaco Bongiorno – Perché si facciano conoscere fuori dal territorio. E poi credo sia importante riportare la gente in montagna perché possa apprezzare il valore dell'agricoltura anche come presidio del territorio”.

mucca calvanina
Un esemplare di mucca Calvanina

Sabato 19 in programma c'è poi un'anteprima d'eccezione. L'ex Meucci ospita infatti a partire dalle 15.30 il convegno Valorizzare le tipicità del territorio per un turismo diffuso in Toscana, rivolto a imprenditori e operatori del settore ricettivo gastronomico e agroalimentare della Val di Bisenzio dell'Appennino pistoiese e del Mugello. A tirare le conclusioni del pomeriggio di lavoro, che accenderà i riflettori sulla valorizzazione del turismo rurale e della Toscana dei mille borghi, sarà l'assessore regionale a Commercio e Turismo Stefano Ciuoffo. C'è anche un programma di attività espressive per bambini che propone una serie di appuntamenti sia sabato che domenica.

La Fiera di San Giuseppe tradizionalmente segna l'avvio dei lavori nei campi e della primavera, lungo le strade del borgo di Mercatale e di San Quirico di Vernio si potranno ammirare gli splendidi esemplari di Mucca Calvana, una vera razza reliquia, le imponenti Maremmane o le familiari Limousine, tanto per citare le razze bovine più famose. Come di consueto agli animali di piccola taglia sarà riservata la piazza di San Quirico, mentre a MERCATALE avrà sede la mostra interprovinciale della Calvanina e troveranno spazio tutti gli animali di grossa taglia. Qui ci saranno anche le dimostrazioni di mungitura. A SAN QUIRICO ci sarà anche la postazione del maniscalco, che durante la giornata ferrerà i cavalli e sarà a disposizione dei visitatori con gli attrezzi del mestiere. Per i bambini sarà possibile fare un giro sugli asini. Alla Fiera collaborano Auser, CDSE e Misericordia di Vernio che a San Quirico allestisce la cantina in piazza.

Per raggiungere Mercatale e San Quirico di Vernio si consiglia di privilegiare il treno come mezzo di trasporto, la stazione di Mercatale permette di raggiungere comodamente i luoghi dove si svolge la Fiera. Sulla strada regionale 325 domenica saranno utilizzati dei movieri per regolare il traffico all'altezza di Carmignanello – Ponte di Colle, dove attualmente sono in funzione due semafori che regolano altrettanti tratti a senso unico alternato.

FIERA DI SAN GIUSEPPE

PROGRAMMA

SABATO 19 MARZO

Ore 10-17 Mercatale piazza Primo Maggio - Disegna con noi gli animali della fattoria, a cura dell'Azienda agricola del Mugello L'Oasi di Vicchio. Attività espressiva per bambini. Distribuzione di latte e yogurt. La partecipazione è libera

Ore 15.30 Mercatale, Ex Meucci sala superiore – Valorizzare le tipicità del territorio per un turismo diffuso in Toscana. Intervengono Guglielmo Bongiorno, sindaco di Cantagallo, Primo Bosi, presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Vaiano, Giovanni Morganti, sindaco di Vernio, Stefano Romagnoli dirigente Promozione economica e turistica, Turismo, Commercio Regione Toscana, Antonio Lonigro, dirigente Interventi per gli utenti delle macchine agricole Regione Toscana, Claudio Bettazzi e Emiliano Citarella per CNA Prato - Progetto impresa diffusa nella Val di Bisenzio, Davide De Crescenzo, direttore Intoscana, operatori e imprenditori. Le conclusioni a Stefano Ciuoffo, assessore Attività produttive, Commercio e Turismo Regione Toscana.

DOMENICA 20 MARZO

Ore 9,30 Mercatale piazza Primo maggio - Inaugurazione della fiera con l'assessore regionale Ciuoffo e i sindaci Morganti, Bosi e Bongiorno. Ci sarà poi il tradizionale giro del carro per il paese con la sfilata dei cavalli. Fra i 100 espositori ci sono anche gli agriturismi della zona. Quest'anno infatti non ci sarà il salone del gusto al Meucci.

Ore 11 Ex campo di calcio di Serilli – Spettacolo dei cavalli e esibizione dei border collie, i cani da movimentazione di greggi.

Ore 10-12.30 Mercatale piazza Primo maggio - Bicchiere, terriccio e semino: presto sarò una piantina. Attività espressiva per bambini. Distribuzione di latte e yogurt in collaborazione con Mukki. La partecipazione è libera.

il logo dell'attività per bambini

Ore 10-12 Giardini de Le Rocce - Le mani in pasta. Acqua farina e fantasia per piccolo pastai. A cura della Croce Rossa di Vernio con la collaborazione della pizzeria ristorante Jerry's. Attività espressiva per bambini. La partecipazione è libera.

Ore 16 Ex campo di calcio di Serilli Spettacolo dei cavalli e esibizione dei border collie, i cani da movimentazione di greggi.

Ore 15-18.30 Mercatale piazza Primo maggio - Dalla lana di pecora alla pecora di lana, quadretti realizzati con lana, bastoncini e sassolini, a cura dell'Azienda agricola del Mugello L'Oasi di Vicchio. Attività espressiva per bambini. Distribuzione di latte e yogurt in collaborazione con Mukki. La partecipazione è libera.

Ore 15-18 Giardini de Le Rocce - Le mani in pasta. Acqua farina e fantasia per piccolo pastai. A cura della Croce Rossa di Vernio con la collaborazione della pizzeria ristorante Jerry's. Attività espressiva per bambini. La partecipazione è libera.