ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA DESTINARE A SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scadenza ore 13.00 del 1/4/2019

 

 

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

ELEZIONI PROVINCIALI 2019

Al seguente link è consultabile il sito per le ELEZIONI PROVINCIALI 2019:

https://elezioni2019.provincia.prato.it

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

 Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

Avviso per antenne antidiscriminazione

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Esiti dell'esame

 

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada.   Esiti dell'esame

 

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Le indagini del capitano Francesco Ruggieri in una Prato travolta dalla crisi sono il filo conduttore di Dove tutto finisce, l'ultimo romando di Edoardo Marzocchi.

Sarà l'autore stesso, insieme al presidente della Provincia di Prato Matteo Biffoni e allo scrittore pratese Edoardo Nesi, a presentare il nuovo libro a palazzo Buonamici venerdì 8 aprile a partire dalle 18 (sala consiglio). L'appuntamento sarà coordinato dal giornalista Giorgio Bernardini e sarà presente l'editore. Al romanzo lo scrittore Sandro Veronesi ha dedicato la prefazione.

copertina libro

Originario di Grosseto, Marzocchi vive e a FIrenze, ma a Prato, da ufficiale superiore della Guardia di Finanza, ha comandato per diversi anni la Compagnia e condotto importanti indagini sulle principali forme di illegalità economica della più grande comunità cinese d’Italia.

Dopo il romanzo Fuori corso (2007) e il saggio Vite nel vento (2009), Dove tutto finisce conduce il lettore In una Prato dove le uniche ditte che ancora producono senza sosta sono quelle dei “cinesi che non muoiono mai”. Il capitano Ruggieri indaga su una realtà misteriosa, fatta di sacchi di contanti e debiti insanabili, di capannoni inaccessibili e false griffe, di sfruttatori e clandestini. Come Liu Xiaolong, che nella speranza di un futuro migliore vive e lavora giorno e notte agli ordini di un connazionale spregiudicato e violento. Sergio Pacini è invece un imprenditore di lungo corso, disilluso e ancora innamorato di una donna e di un tempo ormai lontani. Betty Bartolini e Attilio Gori, ricchi commercianti di abbigliamento, sembrano resistere alla crisi, così come Italo Bardazzi, proprietario del Caffè italiano, storico locale nel cuore cittadino. Tutti soli e inconsapevoli dell'incrociarsi delle loro storie e ignari di quale futuro li attenda, perché se la vita ha insegnato loro a non piangere sul passato, la crisi ha polverizzato anche il presente.

Con un linguaggio autentico e il ritmo incalzante dell’indagine, Edoardo Marzocchi racconta uno spaccato dell’Italia contemporanea che ha visto svanire i propri sogni, aprendo al tempo stesso uno squarcio su una comunità chiusa e silenziosa, intorno alla quale si creano leggende, paure e falsi miti. E lo fa con un romanzo forte, che arriva in profondità, che sorprende e non si dimentica.