×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Stampa

 

Sabato 23 aprile a palazzo Buonamici (ore 16) anteprima dei Giochi del Tortello. Tutti i segreti della ricetta forse più tipica della Val di Bisenzio

locandina show cooking tortello

I tortelli di patate, dalla pasta all'uovo, al ripieno e alla chiusura perfetta, tutti i segreti della ricetta più tipica della Val di Bisenzio nell'anteprima dell'edizione 2016 dei Giochi del Tortello.

Sabato 23 aprile a palazzo Buonamici (ore 16) l'associazione Di Forchetta in Forchetta, insieme ai vincitori dei giochi 2015 saranno i protagonisti di uno show cooking dedicato al tortello di patate. Illustreranno passo dopo passo tutti gli ingredienti necessari e le tecniche culinarie per realizzare i tortelli e renderli un piatto unico ed inimitabile.

“E' un modo originale per promuovere la nostra più preziosa e conosciuta tradizione – spiega l'assessore alla Cultura di Vernio Maria Lucarini – Un pomeriggio alle prese con farina, uova, mattarelli e tanta antica sapienza. Speriamo di ricreare con l'aiuto del pubblico l'atmosfera e i sapori delle cucine di una volta”.

L'ingresso allo show cooking è gratuito ed rivolto a tutti coloro che desiderano scoprire come si cucina questa specialità della tradizione.

Promosso dal Comune di Vernio con il patrocinio della Provincia di Prato, l'appuntamento con sua maestà il tortello di patate costituisce la golosa anteprima della seconda edizione dei Giochi del Tortello, evento-spettacolo nato nel 2015 da un'idea dell'associazione e del Comune di Vernio che intendevano valorizzare il prodotto tipico locale per eccellenza.

Durante i Giochi del Tortello, che si svolgeranno domenica 8 maggio all'ex Meucci di Vernio, si sfideranno sette squadre rappresentanti le diverse frazioni di Vernio. Composte da cuochi dilettanti, dovranno affrontare prove a tempo e a staffetta, con un continuo e veloce cambio di mano e tecnica e quindi molte difficoltà.