AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

Un Prato di libri, un bilancio più che positivo per l'edizione 2016 che ha raccolto intorno a sé circa 16 mila partecipanti. Appendice della rassegna una grande festa in programma il 21 maggio

PRATO Chiude con un trionfo di numeri l'edizione 2016 di Un Prato di libri, il Festival della lettura under 18 che nei tre giorni di eventi, e nel corso dell'anteprima partita a marzo, ha riunito circa 16 mila partecipanti. Un bilancio che mette nel piatto non solo i numeri ma anche la soddisfazione di organizzatori e fruitori per i quali è stata pensata una festa conclusiva, il prossimo 21 maggio a partire dalle 18, in piazza delle Carceri e all'interno del Castello dell'Imperatore.

Mostre, spettacoli nei teatri e in piazza, laboratori, eventi e incontri con gli autori e le attesissime notti bianche per lettori insonni, hanno decretato il grandissimo successo di una manifestazione che parte dal basso, da una rete di associazioni e volontari impegnati a organizzare e gestire gli oltre 70 eventi messi in piedi da Il Geranio onlus con il contributo e il patrocinio di Provincia e Comune di Prato, dei Comuni di Cantagallo, Vernio, Vaiano, Montemurlo, Poggio a Caiano e Carmignano.

Una grande partecipazione che ispirato la grande festa conclusiva pensata per sabato 21 maggio, sarà una festa con molte sorprese per la quale è richiesto ai partecipanti un dress code rigorosamente verde prato. Il programma prevede alle 18 la maratona di lettura a cura dei lettori appassionati e appassionanti, alle 19 il pic-nic nel Castello dell’Imperatore (ognuno porterà il proprio cestino con le vettovaglie e anche qualcosa in più da condividere con gli altri). Alle 20.30 lo scambio del libro 'impacchettato', mentre la conclusione prevede dalle 22 una nuova maratona di lettura.

L'unicità di Un Prato di libri, oltre al tema della lettura per i più piccoli, è il grande impegno corale di associazioni, istituzioni e volontari che ogni anno lo rendono possibile”, sottolinea Simone Mangani, assessore alla cultura del Comune di Prato.

Scrittori, famiglie e insegnanti ci amano – aggiunge Giulia Benelli, presidente de Il Geranio – Il grande lavoro di squadra degli Amici del festival è il nostro valore aggiunto.”

E i numeri dell'edizione 2016 lo confermano. Un Prato di libri ha registrato una grandissima partecipazione di pubblico, dicevamo, ma anche il coinvolgimento dei comuni del territorio e il sostegno particolare di quello pratese. Oltre 70 le scuole, fra materne, elementari e medie, interessate dai vari appuntamenti e circa 300 gli insegnanti coinvolte. 12 associazioni, oltre a Il Geranio, una cinquantina di volontari, 17 scrittori che hanno consolidato la loro amicizia, e partecipazione, al Festival. Il bilancio della manifestazione segna anche l'attivazione di uno stage con FIL-Centro per l'impiego per un giovane studente nel progetto alternanza scuola-lavoro dell’istituto Gramsci-Keynes.

7.200 gli studenti che hanno preso parte ai 60 incontri promossi con gli autori nelle scuole e all'interno delle iniziative organizzate da AID Associazione Italiana Dislessia. Oltre 1400 sono stati invece i visitatori delle mostre promosse a Palazzo Buonamici e in piazza delle Carceri; 1.800 i partecipanti agli spettacoli, 300 i bambini coinvolti nelle magiche notti bianche in compagnia del raccontalibri Sergio Guastini, 9 appuntamenti che hanno sempre segnato il tutto esaurito. Moltissimi anche i partecipanti ai workshop/laboratori (oltre 2.400) e agli incontri/letture (oltre 2.600).

Il ricavato di Un Prato di libri è devoluto a progetti di integrazione dei bambini con disabilità supportati da Il Geranio.