×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.
Stampa

Ancora tante sorprese e iniziative pensate per chiudere in allegria l'edizione 2016 del Festival della lettura

 

Una grande festa per ritrovarsi tutti insieme sul verde prato del Castello dell'Imperatore e festeggiare l'edizione 2016 di Un Prato di libri. L'appuntamento è per sabato 21 maggio, a partire dalle 18, ed è promosso dall'associazione onlus Il Geranio.

Castello Imperatore Foto PagliaiSorprese, maratone di lettura, picnic sull'erba, e gli immancabili libri, sono gli ingrediente di un pomeriggio in allegria da trascorrere insieme, grandi e piccini. L'iniziativa, a ingresso libero e aperta a tutti, prevede per i partecipanti un dress code rigorosamente verde prato.Il programma vede alle 18 la maratona di lettura a cura dei lettori appassionati e appassionanti, alle 19 il pic-nic nel Castello dell’Imperatore (ognuno porterà il proprio cestino con le vettovaglie e anche qualcosa in più da condividere con gli altri). Alle 20.30 lo scambio del libro 'impacchettato' dove a ognuno è richiesto di portare il proprio libro preferito, incartato e pronto a essere donato per ricevere in cambio un volume altrettanto prezioso, alle 22 è prevista la conclusione dell'evento con una nuova maratona di lettura. Molto gradite chitarre accordate e suonatori disposti a suonarle.

La festa finale di Un Prato di libri intende idealmente abbracciare, e ringraziare, anche gli oltre 16 mila partecipanti dell'edizione appena conclusa. Un vero successo di pubblico che si è ritrovato nelle mostre, negli spettacoli nei teatri e in piazza, nei laboratori, e negli eventi e incontri con gli autori, oltre che nelle attesissime – e sempre sold out - notti bianche per lettori insonni. La rassegna è stata organizzata da Il Geranio onlus con il contributo e il patrocinio di Provincia e Comune di Prato, dei Comuni di Cantagallo, Vernio, Vaiano, Montemurlo, Poggio a Caiano e Carmignano.