ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEI TITOLI DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI E PERSONE 1° Sessione d’esame anno 2019 - 29 Maggio Elenco candidati ammessi

Elenco candidati ammessi (Approvato con determinazione dirigenziale n. 542 del 23.05.2019)

 

PRIMA SESSIONE ESAME AUTOTRASPORTATORI 2019

Calendario per la prima sessione dell'esame per autotraportatore di cose e merci e relativi moduli

Diario delle prove - Concorso ingegnere

Per tutti i dettagli cliccare qui

AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA DESTINARE A SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

Scadenza ore 13.00 del 1/4/2019

 

 

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

ELEZIONI PROVINCIALI 2019

Al seguente link è consultabile il sito per le ELEZIONI PROVINCIALI 2019:

https://elezioni2019.provincia.prato.it

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2019-2020

 Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

Avviso per antenne antidiscriminazione

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada. Esiti dell'esame

 

Esami anno 2018 per idoneità professionale autotrasportatore di merci per conto terzi e di persone su strada.   Esiti dell'esame

 

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Da Carmignanello alle sorgenti del Bisenzio al Monte Bucciana percorsi nella foresta, fra alberi secolari e torrenti. Novità 2016 il sentiero dei ponticini al Fosso delle Barbe e la UltraWild da 64 Km

Presentazione Wild Marathon
Da sinistra Simone Mengoni, Daniele Parauda e Luca Vannucci

Domenica 5 giugno il via ufficiale alla Wild Marathon con la scelta su 3 percorsi, dai 64 km della UltraWild, ai 42 della Wild, ai 21 della WildTrail la manifestazione offre un panorama di esperienze adatte a tutte le 'gambe' con il valore aggiunto dei paesaggi e della natura.

Questa mattina a Palazzo Buonamici hanno presentato l'edizione 2016 della manifestazione il delegato allo Sport del Comune di Prato Luca Vannucci insieme a Daniele Mengoni di Primo e Pizza Bike e Alessio Parauda de La Banda dei Malandrini, gli organizzatori della corsa. La Wild Marathon ha il patrocinio di Provincia e Comune di Prato, Comune di Cantagallo, Unione dei Comuni della Val di Bisenzio e Uisp ed è inserita nella vetrina 0574temPOdisport – Prato Race e nel cartellone di eventi Cantagallo outdoor. Collaborano anche le Pro Loco di Montepiano, Luicciana, Carmignanello e Migliana.

Un nuovo evento nella vetrina di Prato Race che porta alla ribalta un mondo importante per i numeri e per la qualità delle esperienze che propone – ha detto Vannucci – Basta solo pensare che sono attesi per domenica almeno 400 partecipanti, da tuttala Toscana ma anche dal Veneto”.

La Wild Marathon nasce da un'idea sbocciata 2 anni fa per la valorizzazione della Val di Bisenzio e delle sue tante opportunità – ha aggiunto Mengoni – Il nostro obiettivo è far vivere il territorio e rispettarne l'ambiente, ma anche far vivere un'avventura. E la Wild di quest'anno, con le sorgenti del Bisenzio che attraverseremo per mezzo di veri e propri guadi, farà sicuramente centro”.

Nel frattempo abbiamo fondato l'associazione Acquerino-Cantagallo, con una pagina che vanta migliaia di visualizzazioni, un movimento di circa 3000 persone l'anno e almeno un evento al mese – ha concluso Parauda – Facciamo pulizia e ripristino sentieri e le nostre manifestazioni hanno l'unico obiettivo di promuovere il territorio”.

Accanto ai tre percorsi della maratona è possibile partecipare anche ad una Camminata di 16 chilometri, sempre domenica 5 giugno, guidata dai soci Acquerino Cantagallo che percorre i luoghi della Wild.

manifesto

Diverse, come si diceva, le possibilità di scelta della corsa, che è inserita, con un valore di 4 punti, nel circuito internazionale Ultra Trail du Mont Blance. Dall'ultra maratona di 64 km passando per la distanza classica della mezza e della maratona, la Wild Marathon parte dal borgo di Carmignanello consente di percorrere strade forestali circondate da alberi secolari e lunghi tratti di sentiero single track costeggiati da piccoli torrenti. L’edizione 2016 mette alla prova i partecipanti con l’attraversamento dei famigerati ponticini del Fosso delle Barbe e, per i più arditi, il bellissimo sentiero che costeggia il Limentra e la temutissima salita al Monte Bucciana. Il percorso (nella doppia variante dei 42 e 64 Km) attraversa la Riserva Naturale Acquerino Luogomano, uno dei luoghi più belli di tutto l'Appennino Tosco-Emiliano. Il tracciato di gara, pensato per livelli di difficoltà diversificati, si presenta impegnativo ma adatto a chiunque sia ben allenato, i tratti di salita si alternano infatti a lunghi tratti di corsa dove i velocisti possono fare la differenza.

Una delle novità più importanti dell'edizione 2016 è sicuramente la riapertura di uno dei sentieri più belli e caratteristici della riserva, il sentiero dei ponticini. Il nuovo percorso di gara evita la lunga discesa de Le Barbe vero Luogomano per inoltrarsi invece in una delle gole che dà vita al fiume Bisenzio.

Altra novità il percorso UltraWild di 64 Km con un dislivello di 3000 metri, un'esperienza affrontabile anche dai novizi dell'ultratrail purché ben preparati. Si parte con lo Javello, un monte che per chi conosce il Trail del Malandrino, rappresenta la prima grande difficoltà di gara, una discesa da mountain bike divertentissima e poi una terrazza panoramica meravigliosa che si affaccia sulla piana pratese e finisce con la 'pettata' che sale ai Faggi sulla vetta del Monte. Ristoro alla Cascina di Spedaletto e cavalcata lungo il fiume Limentra e infine il Monte Bucciana con un gran premio della montagna degno di nota.

Info su www.wildmarathon.it.

 

PROGRAMMA

SABATO 4 GIUGNO

Consegna pettorali ore 15-19 alla palestra di Carmignanello e serata con Mauro Corona

DOMENICA 5 GIUGNO

Bus navetta disponibile dalle 7 dal parcheggio di Colle per trasporto partecipanti. Consegna pettorali dalle 5.30 alle 7.30 alla palestra di Carmignanello. Iscrizione camminata dalle 7 alle 8.15

Partenza UltraWild (64 km) ore 6.30, partenza WildMarathon (42 km) ore 8, partenza Camminatori (16 km) ore 8.20, partenza WildTrail (21 km) ore 8.30. inizio Pasta Party ore 12.30. Premiazioni ore 15.