U.O. TRASPORTI, MOTORIZZAZIONE E PROTEZIONE CIVILE. Prova d'esame del 21/10/2020 per il conseguimento del titolo d’idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. Approvazione verbale ed esito

Sessione 2020 - Esami per il conseguimento dei titoli di studio di idoneità professionale per l'esercizio dell'attività di autotrasportatore di merci e persone.

v. Allegati

Avviso di aggiornamento 2020 dell'elenco di nominativi e curricula di professionisti da interpellare per l'affidamento di servizi tecnici di importo inferiore a 40.000€, approvato con le determine dirigenziali nn. 571/2018 e 892/2019

data di scadenza presentazione domande  12 ottobre ore 13.00

Esame per il conseguimento del titolo di idoneita' professionale per esercizio della attivita' di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. Elenco candidati ammessi e convocazione esame.

Si comunica che con Determinazione n. 1237 del 28/09/2020 sono stati stabiliti il luogo e la data dell'esame per il conseguimento del titolo di idoneita' professionale per esercizio della attivita' di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto ed è stato approvato l'elenco dei candidati ammessi.

In ottemperanza a quanto previsto dall'Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 70 del 02/07/2020 e dall'Allegato 1 alla medesima, di seguito si rende disponibile il modello di autocertificazione che i candidati ammessi saranno tenuti a compilare per poter accedere all'esame.

Informazioni sull'utilizzo dei mezzi pubblici rivolto agli studenti ed alle studentesse per l'inizio del nuovo anno scolastico fornite da CAP Autolinee con la campagna “Ripartiamo Insieme”

Informazioni sull'utilizzo dei mezzi pubblici rivolto agli studenti ed alle studentesse per l'inizio del nuovo anno scolastico fornite da  CAP Autolinee con la campagna “Ripartiamo Insieme”.

La campagna si articola su 3 macrotemi: Servizio, Sicurezza e Bigliettazione e racconta le azioni messe in campo dall’azienda e sensibilizza sui corretti comportamenti da tenere a bordo del bus, al fine di prevenire la diffusione del Covid-19.

Buona ripartenza!

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Con tutte le associazioni del territorio. Ospite d'onore il vescovo Franco Agostinelli. L'assessore Fioravanti: “Col ricavato finanzieremo un progetto per le popolazioni vittime del terremoto”

presentazione festa

La villa del Mulinaccio sarà la splendida cornice per la Grande festa della solidarietà organizzata dalle associazioni di volontariato del Comune di Vaiano. L'appuntamento è per domenica 18 settembre con una cena a chilometro zero di cui saranno protagonisti i tortelli di patate.

Stamani alla Tinaia della villa del Mulinaccio hanno presentato l'iniziativa l'assessore di Vaiano Fabiana Fioravanti insieme a Don Marco Locati e ad alcuni rappresentanti delle associazioni che collaborano all'evento. Fra questi Franco Calamai della Casa del Popolo, Giovanni Masi e Carla Sacchetti della Caritas di Vaiano.

L'evento è reso possibile dalla collaborazione di tutte le associazioni di volontariato del territorio – ha spiegato Fabiana Fioravanti – Avremo il vescovo di Prato Franco Agostinelli come ospite d'onore perché vogliamo che la serata sia anche un ringraziamento per aver portato, dopo oltre vent'anni dall'ultima visita, papa Francesco a Prato.”

All'iniziativa in particolare collaborano la Caritas di Vaiano, la Casa del Popolo, l'Associazione Sofignano, Misericordia e Pubblica Assistenza, Dame di San Vincenzo, Sartoria di Vaiano. Sarà la Caritas con l'aiuto dello chef Mauro Ravalli a coordinare il menù della cena, di cui saranno protagonisti assoluti i tortelli di patate preparati per l'occasione.

Aiutare qualcuno che ha bisogno arricchisce innanzitutto chi aiuta e questa è un'occasione per lavorare tutti insieme con uno scopo importante”, ha detto don Marco, mentre Carla Sacchetti ha sottolineato che il ricavato sarà utilizzato per un progetto in aiuto delle popolazioni vittime del terremoto dell'Italia centrale, “ma preferiamo aspettare una loro richiesta specifica, aiutarli magari fra qualche settimana, quando saranno meno sotto i riflettori e magari l'inverno si farà sentire”.

Nel corso della serata saranno proiettati i momenti salienti della visita di Papa Francesco a Prato, mentre la cena sarà apparecchiata nel Ninfeo e i dolci troveranno spazio nel salone della villa. Nel parco musica e intrattenimento con le danze egiziane.

Il costo della cena è di 15 euro (gratis i bambini fino a 6 anni). I biglietti si possono acquistare in prevendita a Vaiano alla Casa del Popolo e alla Parrocchia (Carla 3398424203) e a Prato all'Antico Caffè di via Garibaldi. In caso di maltempo la serata si svolgerà ugualmente, all'interno della Tinaia.