Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Avviso 2 - Oggetto: Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Scadenza 16.12.2019

Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Avviso  1 - Oggetto: Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Scadenza 11.12.2019

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Un programma ricchissimo con 3 temi conduttori: benessere, scuola e energia. Per dormire in Vallata c'è già il tutto esaurito.

Bosi: “Grande scommessa che quest'anno coinvolge tutto il territorio, un primo passo per valorizzare la Val di Bisenzio sul palcoscenico nazionale”

Armonia logo

Tutto pronto per l'appuntamento del 10 e 11 settembre a Vaiano dal titolo Armonia della Natura, la festa del vivere sano, promosso dal Comune di Vaiano e dall'Unione dei Comuni Val di Bisenzio in collaborazione con le associazioni Terra Semplice e Terra Nuova.

Questa mattina a palazzo Buonamici il sindaco di Vaiano Primo Bosi ha presentato il programma completo della terza edizione della rassegna. Con lui Beatrice Boni e Anna Teresa Salierno di Terra Semplice, organizzatrici della manifestazione, Annalisa Primavera di ANEA, il presidente di ASM Gianluca Tapparini e Roberto Pagliocca di Programma Ambiente ASM, Alessandro Nesti di Chianti Banca e Elisa Fabbri del Gruppo Colle.

“Visto il successo dell'anno passato con cinquemila partecipanti, quest'anno abbiamo voluto lanciare una grande scommessa coinvolgendo tutto il territorio con le piazze e tanti luoghi di incontro – ha detto il sindaco Bosi - E' un primo passo per valorizzare la Val di Bisenzio sul palcoscenico nazionale. Abbiamo associazioni che partecipano da Piemonte, Lombardia e Lazio e il tutto esaurito per dormire nelle nostre strutture. Ci sono ospiti che dormiranno a Agliana e Montale”. Bosi fa appello anche ai suoi concittadini per chiedere collaborazione e pazienza a fronte dell'organizzazione di una kermesse che coinvolge davvero tutto il paese.

I partecipanti alla conferenza stampa
Il sindaco Primo Bosi con gli organizzatori e alcuni sponsor

Beatrice Boni ha poi sottolineato il prezioso ruolo degli sponsor, “protagonisti di un indispensabile sostegno a una manifestazione ambiziosa. La tematica del benessere a tutto tondo coinvolge tante attività del territorio con l'obiettivo di consolidare una comunità di idee e persone che ruota attorno alla sostenibilità ambientale e sociale e lavora per lo sviluppo”. Per gli sponsor è stato ritagliato anche il ruolo di partner, ognuno darà il proprio contributo, come ASM che sarà impegnata con i temi dello sportello per l'eternit e il riciclo degli scarti tessili o Chianti Banca che propone assistenza e sostegno per gli investimenti nelle energie rinnovabili. Oltre al patrocinio della Regione Toscana la rassegna vanta la collaborazione di tutte le associazioni di volonatriato di Vaiano e fra gli sponsor anche Publiacqua, Consiag, Estra, Cap, Erikson, Probios, NaturaSì, Ecor, Teatrodipaglia, Cuorebio e mobilferro.

La due giorni di iniziative prenderà il via sabato 10 settembre. Il taglio del nastro è fissato alle 10 alla Scuola Media Bartolini. Poi il via a convegni, laboratori, trattamenti olistici, incontri ma anche mostre, spettacoli, attività per i bambini e mercatini di filiera corta e artigianato che animeranno tutto il territorio di Vaiano proponendo molteplici occasioni di incontro e scoperta. Ci saranno anche dei premi, cesti con prodotti a chilometro zero, estratti fra coloro che lasceranno uno scontrino di consumazione (con indicato un numero di telefono) nella damigiana che sarà installata al centro dell'area pedonale di Vaiano.

La rassegna è a ingresso libero, l'unico pagamento è richiesto per usufruire dei trattamenti dedicati alla cura di sé, come i massaggi, che saranno effettuati nelle stanze della Badia (5 euro valido per entrambe i giorni). I negozi di Vaiano saranno aperti in entrambi i giorni e per i visitatori saranno a disposizione numerosi parcheggi dedicati e la navetta, che partirà da via Buricchi-via dell'Argine. Disponibile anche un pulmino attrezzato a chiamata per chi ha difficoltà di movimento, gestita da Misericordia e Pubblica Assistenza di Vaiano. Ci saranno anche due punti informativi, in via 1° maggio e in piazza Firenzuola.

Il ben-essere è il filo conduttore dell'iniziativa, presente fin dalla prima edizione. Innumerevoli le attività proposte nella due giorni alla Badia di Vaiano , dai convegni sui trattamenti naturali, alla danza e alla musica, dall'antica scrittura cinese al laboratorio di ecologia domestica, dalle lezioni di Pilates alla cultura dell'attaccamento, dall'educazione alimentare all'armonia del linguaggio, passando per le discipline yoga, Thai Chi e Kaka, molte delle quali arricchite da laboratori manuali. Ci sono anche numerosi trattamenti individuali, per esempio massaggio ayurvedico e riflessologia plantare.

All’educazione scolastica non convenzionale è dedicata la sezione Tutta un'altra scuola. In collaborazione con Aam Terranuova vengono organizzate una serie di conferenze alla scuola media Bartolini con focus sui bambini digitali, l'abbandono scolastico, il voto e i compiti a casa e la lezione frontale. Sempre alle Bartolini ci saranno poi una serie di incontri con le scuole per un confronto sui diversi sistemi educativi. Completano il programma i seminari di approfondimento con riflessioni sulla scuola parentale e gli ambienti di apprendimento e competenze.

La novità 2016 è rappresentata dalla sezione Tutta un’altra Energia, finestra sulle fonti di energie rinnovabili da scoprire tramite espositori, workshop e convegni in piazza 1° maggio. Agli incontri su energie rinnovabili, compostaggio, calce naturale, laboratorio di falegnameria stampa 3D, turbine idrauliche, vivai e costruzioni naturali si affiancheranno i convegni sulla riqualificazione energetica degli edifici, sull'economia circolare del rifiuto, lo sportello eternit e le buone pratiche per il recupero degli scarti tessili. Interessanti i laboratori sulla costruzione di un pannello solare per ricaricare il cellulare o sulla depurazione dell'acqua attraverso le piante.

Il teatro della paglia

Spazio ai bambini con i laboratori alla Badia per creare con la lana, mini orti, riciclo, gli alpaca, costruzione di aquiloni che voleranno poi al campo sportivo di via Frateli Rosselli e pittura su pietra. E in piazza 1° maggio i piccoli potranno cimentarsi con la giostra a pedali, il disegno a specchio l'energia solare e il teatro in paglia, un palcoscenico originale costruito con le balle di fieno dove i bambini saranno i protagonisti. E spazio ai giovani ai Giardini di Cangione con spettacoli di musica e danza, video interviste e il servizi volontario europeo.

Allestite anche anche per le bancarelle di filiera corta e artigianato in via Braga, una mostra di artisti del territorio e la visita guidata al museo Materia.

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo https://armoniadellanatura.com

Allegati:
Scarica questo file (armonia_2016_digit.pdf)Programma completo[ ]1791 kB