Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Avviso 2 - Oggetto: Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Scadenza 16.12.2019

Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Avviso  1 - Oggetto: Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Scadenza 11.12.2019

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Film, libri e rievocazioni storiche per conservare memoria degli accadimenti

foto conferenza stampa

Tre giorni di iniziative per ricordare la Liberazione di Vernio. Un fitto programma di appuntamenti che parte venerdì 16 settembre e si conclude domenica 18 settembre con la rievocazione della storica battaglia della Collina 810 sul Passo della Torricella.

Rievocazioni, ma anche proiezioni di film, presentazioni di libri e cerimonie al Parco memoriale della Linea Gotica sono solo alcuni degli eventi pensati per celebrare il 72° anniversario della Liberazione. Conservare la memoria storica dei drammi legati alla Seconda guerra mondiale, onorare i caduti e mantenere alta l’attenzione sul valore della pace gli obiettivi della celebrazione.

Il calendario completo è stato presentato questa mattina dal sindaco di Vernio Giovanni Morganti insieme al vicesindaco Francesca Bolognesi, da Alessandro Beneforti dell'associazione Linea Gotica Alta Valbisenzio, dal capitano Vito Cataldo e dal tenente Gabriele Paloscia per l'UNUCI.

Il programma di quest'anno intende rendere onore ai caduti di quei terribili giorni, di ogni colore e di ogni schieramento – ha spiegato il sindaco Morganti -Vogliamo che il nostro sia un contributo alla pace e all'unione dei popoli che ieri si combattevano sulle nostre colline e oggi siedono insieme al tavolo dell'Unione europea”.

Ai tradizionali due giorni di celebrazioni quest'anno abbiamo aggiunto il programma del venerdì, con l'anteprima del film Villa triste, prodotto e girato in Toscana (uscirà nelle sale il 5 ottobre) – ha aggiunto il vicesindaco Bolognesi – E' la storia della banda Carità che a Firenze collaborava con le SS torturando e uccidendo chiunque fosse sospetto”.

Il programma quindi inizia venerdì 16 settembre (Spazio ex Meucci ore 21) con la proiezione in anteprima sul territorio pratese del lungometraggio Villa Triste, per la regia di Fabrizio Favilli. Il film, presentato lo scorso anno alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia, ripercorre la tragica pagina del nazifascismo a Firenze che vide in azione la terribile Banda Carità nell'elegante villa di via Bolognese, requisita dai tedeschi per farne luogo di interrogatori e torture ai partigiani catturati. Protagonisti del film, Gabriele Tiziani che interpreta Mario Carità e Simone Faucci nel ruolo di Bruno Fanciullacci, l'eroe partigiano che per non piegarsi alle camice nere si gettò dal secondo piano. Alla proiezione del film, a cura del Circolo di Mercatale, sarà presente il regista e parte del cast. Posti in prima fila a chi prende parte alla cena che si terrà prima della proiezione al Circolo di Mercatale.

Sabato 17 settembre (ore 11,30) arriveranno invece in piazza a San Quirico i mezzi militari d'epoca dell'associazione Linea Gotica Alta Valbisenzio, la colonna di veicoli giungerà a Vernio dopo aver attraversato il centro storico di Prato e piazza Duomo partendo dal viale della Repubblica. Sempre sabato, ma nel pomeriggio (ore 17,30 nel Casone de' Bardi) avrà luogo la presentazione de Il Generale Roberto Segre, scritto da Antonino Zarcone, storico, colonnello, ed ex capo dell'ufficio storico dall'Esercito Italiano. Al volume è stato riconosciuto nel 2015 il Premio Firenze e il Premio Fiorino d'Oro. Il generale Segre, ebreo, combatté durante la prima guerra mondiale, ma fu soprattutto protagonista fra coloro che si batterono per ristabilire la pace.

Infine per domenica 18 settembre(ore 11) è in programma alla Torricella la cerimonia militare a cura di UNUCI nella quale il presidente della Provincia Matteo Biffoni sarà l'oratore ufficiale (in caso di maltempo si svolgerà nel palazzo comunale). Nel pomeriggio (ore 15) nel Parco memoriale della Linea Gotica si terrà la seconda edizione della rievocazione storica della battagliaCollina 810, a cura dell'associazione Linea Gotica Alta Valbisenzio. Mezzi, uomini in divisa e quest'anno anche partigiani metteranno in scena la lunga e cruenta battaglia, con centinaia di morti, della quale non rimane memoria se non nei documenti dell'epoca.

locandina film

Il parco memoriale della linea gotica e il passaggio del fronte a Vernio

Il parco memoriale della Linea Gotica di Vernio, istituito nel 2003 dalla Provincia di Prato, dalla Comunità montana Val di Bisenzio, dal Comune di Vernio e dall’Unuci e oggi nuovamente valorizzato grazie all’impegno dell’associazione Linea Gotica Alta Val Bisenzio, è un luogo storicamente centrale nelle vicende della II Guerra Mondiale in Toscana. Da un lato fa da sfondo ai feroci scontri che videro protagonisti gli alleati e l’esercito tedesco per la conquista del Caposaldo della Torricella (quota 810), dall’altro è proprio su queste alture che la popolazione civile visse drammatici momenti, sottoposta a incursioni aeree, colpi di artiglieria, violenze e requisizioni. All'interno del parco si trova anche una trincea completamente restaurata grazie al lavoro dei volontari dell'associazione, la trincea è stata inaugurata nel 2015.

L'intera Val Bisenzio nel 1944 fu investita dal passaggio del fronte, ma è nell'Alta Valle che si svolsero gli episodi più drammatici. I bombardamenti degli alleati colpirono Vernio e devastarono la linea ferroviaria, momenti altrettanto drammatici furono vissuti dagli abitanti di San Quirico che, fatti evacuare dalle loro case dai soldati tedeschi in ritirata e per la maggior parte rifugiati nella valle del Rio Meo sotto la Crocetta, si ritrovarono sotto il tiro incrociato delle artiglierie proprio nei giorni della Liberazione. Mentre Prato era liberata da giorni, Vernio visse il suo momento di maggiore emergenza, stretta tra l’avanzata degli Alleati e le postazioni fortificate della Linea Gotica. Il territorio di Vernio per tutto il 1944 fu interessato da un’intensa attività di costruzione di postazioni, avamposti, trincee: i boschi ancora conservano le ferite della guerra, piazzole, bunker, nidi di mitragliatrici.

Intorno al 10 settembre con l’avanzata sul crinale della Calvana, iniziò l’attacco alleato tra il Mugello e la Val Bisenzio mentre i tedeschi si trincerarono tra la fattoria delle Soda e il passo della Crocetta, dove sostavano alcuni carri armati tedeschi. Fra il 14 e il 22 settembre si intensificarono gli scontri e il Poggio della Torricella divenne il feroce campo di battaglia tra i fanti della 334ª Infanterie Division tedesca e quelli della 34ª Red Bull Division americana. Finalmente il 23 settembre, dopo aver espugnato il Passo, a quota 810 metri, alla Torricella ed essere entrati a Montepiano dal valico della Crocetta, gli Alleati raggiunsero San Quirico passando dal Gallo: trovarono il paese completamente vuoto.

 

 

IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI APPUNTAMENTI

 

VENERDI 16 SETTEMBRE

Ore 21 Sala Superiore Ex-Meucci - Mercatale di Vernio Anteprima del film Villa Triste di Fabrizio Favilli. Storie vere di Resistenza fiorentina

Parte del cast sarà presente in sala. Vietato ai minori di 16 anni. Offerta libera. A cura del Circolo di Mercatale di Vernio

SABATO 17 SETTEMBRE

Ore 8 Ritrovo mezzi partecipanti a Prato nel viale della Repubblica davanti al Tribunale

Ore 9 Partenza della colonna per piazza del Duomo

Ore 10.30 Partenza da Prato per Vaiano e San Quirico di Vernio

Ore 11.30 San Quirico di Vernio. A cura dell’associazione Linea Gotica Alta Val Bisenzio. Arrivo dei mezzi militari d’epoca in piazza del Comune e piazza San Leonardo

Ore 13.30 Pranzo con menù dell’epoca americano e tedesco

Ore 15 Partenza della colonna per Barberino del Mugello, sosta nella piazza principale

Ore 17.45 Sosta a Castiglione dei Pepoli e ritorno a Vernio. Cena di gala

Ore 17.30 San Quirico di Vernio Nel Casone dei Bardi presentazione del libro di Antonino Zarcone, storico, Il Generale Roberto Segre (Premio Firenze e Fiorino d’Oro 2015)

DOMENICA 18 SETTEMBRE

Ore 8.30 San Quirico di Vernio Ritrovo dei partecipanti al trekking verso La Torricella. A cura del Gruppo Trekking Bisenzio e del CAI sottosezione di Montepiano

Ore 9 Partenza della colonna da S. Quirico per la La Torricella. Ricostruzione statica della vita in trincea

Ore 9.45 San Quirico di Vernio Ritrovo delle autorità, delle associazioni e dei cittadini al palazzo Comunale e partenza per il Passo della Torricella.

Ore 11.00 Parco Memoriale della Linea Gotica - Passo della Torricella Cerimonia militare a cura di Unuci. Interverranno il sindaco di Vernio e il Colonnello Antonino Zarcone. Orazione ufficiale del sindaco e presidente della Provincia di Prato, Matteo Biffoni

Ore 13 Risubbiani - Montepiano Pranzo nella Baita degli Alpini (prenotazioni entro il 15 settembre Ufficio Sport, Turismo e Cultura del Comune di Vernio: 0574-931065 oppure 0574-931066. Pranzo al sacco per chi resta alla Torricella

Ore 15 Parco memoriale della Linea Gotica - Passo della Torricella Rievocazione storica della battaglia Collina 810. A cura dell’associazione Linea Gotica Alta Val Bisenzio

Per info: 335 7233546/380 2057223/393 0957642, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.