AVVISO PER CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018-2019


In esecuzione del Regolamento Provinciale approvato con Deliberazione C.P n. 69 del 20.12.1995 e s.m.i. e con Deliberazione n. 69 del 16.09.1998 e Deliberazione n. 29 del 17.03.2004 e Atto delPresidente n. 90 del 02.07.2018 e con determinazione n. 889 del 4/07/2018 con le quali sono state stabilite le modalità di concessione in uso delle palestre provinciali per la stagione sportiva 2018/2019
SI AVVISANO I SEGUENTI SOGGETTI:
Enti Promozionali, a tutte le Federazioni sportive del CONI, alle Associazioni e Società Sportive ;
CON IL PRESENTE AVVISO LA PROVINCIA INTENDE CONCEDERE IN USO, NELLA FORMA DELL'AUTOGESTIONE, GLI SPAZI NELLE PALESTRE PROVINCIALI
I termini per la presentazione delle domande di utilizzo delle palestre provinciali in orario extrascolastico è stabilito
ENTRO E NON OLTRE LE ORE 13:00 DI VENERDI' 20 LUGLIO
in allegato l'elenco completo delle palestre con le relative tariffe e caratteristiche d'uso.
La domanda compilata sulla modulistica allegata “RICHIESTA DI UTILIZZO IMPIANTI SPORTIVI PROVINCIALI” deve essere presentata presso il protocollo generale in Via Ricasoli, 35 – 59100 Prato, o trasmessa via PEC all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVISI DI MOBILITA' IN CORSO

Al seguente link è possibile consultare gli

Avvisi di mobilità in corso

Nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia di Prato in enti, aziende, istituzioni e società partecipate - come candidarsi

Che cos'è
Il Presidente nomina rappresentanti dell'Amministrazione Provinciale in enti, aziende, istituzioni e società partecipate.

Ai sensi del Regolamento sugli indirizzi per la nomina e designazione dei rappresentanti della Provincia presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate, l'Amministrazione Provinciale raccoglie le manifestazioni di interesse dei cittadini e il Presidente nomina fra gli interessati chi dovrà ricoprire l'incarico.
L'elenco delle cariche in scadenza nel documento allegato a fondo pagina. L'elenco sarà aggiornato annualmente, o ogni volta che sarà necessario per sopravvenuta decadenza o dimissioni.

Come si ottiene

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda...

Leggi tutto...
×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Sabato e domenica in Val di Bisenzio con le visite teatralizzate Vaj in villa al Mulinaccio e Luogomano nella storia e nella memoria

Vaj in villa immagine

Un fine settimana a spasso nella storia e nelle memorie della Val di Bisenzio accompagnati dal CDSE, che organizza entrambi gli appuntamenti.

Si parte sabato 24 settembre alle 15.30 al Centro visite di Cantagallo con Luogomano nella storia e nella memoria, proiezione di foto storiche promossa dal Comune di Cantagallo e dall'ANPI all'interno del progetto Per non dimenticare. Il pomeriggio prevede anche la presentazione de libro-testimonianza di Rodolfo Malquori Vi racconto Luogomano e la sua gente.

Domenica 25 settembre a Vaiano, la villa del Mulinaccio prende vita grazie a Vaj in villa ovvero visite guidate teatralizzate per raccontare la storia della famiglia Vaj e della villa dal '600 all'800 attraverso una dozzina di personaggi storici e di fantasia che guideranno i visitatori nei vari spazi. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Vaiano, vede la collaborazione della Sartoria di Vaiano, che si occupa dei costumi e del Laboratorio delle nonne che penserà al ristoro. Le visite guidate partiranno alle 11, alle 15 e alle 17 (massimo 40 persone per ciascuna).

Luogomano

L'ingresso è libero. Alla villa del Mulinaccio è possibile fare un'offerta libera che sarà utilizzata per i progetti dell'associazionismo.

INFO Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure 0574 942476 (ore 15-18).