Informazioni sull'utilizzo dei mezzi pubblici rivolto agli studenti ed alle studentesse per l'inizio del nuovo anno scolastico fornite da CAP Autolinee con la campagna “Ripartiamo Insieme”

Informazioni sull'utilizzo dei mezzi pubblici rivolto agli studenti ed alle studentesse per l'inizio del nuovo anno scolastico fornite da  CAP Autolinee con la campagna “Ripartiamo Insieme”.

La campagna si articola su 3 macrotemi: Servizio, Sicurezza e Bigliettazione e racconta le azioni messe in campo dall’azienda e sensibilizza sui corretti comportamenti da tenere a bordo del bus, al fine di prevenire la diffusione del Covid-19.

Buona ripartenza!

Selezioni pubbliche in corso

Cliccare qui per tutte le informazioni

AGEVOLAZIONI CONCESSE A SEGUITO DELLA EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID - 19 AI TITOLARI DI CONTRATTI DI CONCESSIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PROVINCIA DI PRATO AD USO NON ABITATIVO

Entro il 15 luglio 2020 gli interessati possono presentare domanda per ottenere il contributo previsto con Atto del Presidente della Provincia di Prato n. 46 del 28.5.2020 e Determinazione Dirigenziale n. 799 del 2.7.2020, con le modalità di cui al seguente avviso:

 

Avviso rivolto a soggetti del terzo settore per manifestazione di interesse a divenire antenna antidiscriminazione

Avviso e allegati

Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Prato Migrante, proposte di coesione sociale, domani, venerdì 23 settembre, a palazzo Buonamici il convegno organizzato dalla New Haven

locandina

Un percorso attraverso gli interventi di sociologi, educatori, sinologi e operatori dei servizi sociali per comporre uno spaccato dell’integrazione delle comunità migranti a Prato e proporre nuovi strumenti e approcci per un tessuto sociale coeso e partecipativo. E' l'obiettivo di Prato Migrante - Proposte di Coesione Sociale, conferenza in programma domani, venerdì 23 settembre a partire dalle 9, a palazzo Buonamici (piano terra - sala ovale) organizzata dalla University of New Haven con il patrocinio di Provincia e Comune di Prato.

Prato ospita una delle maggiori comunità cinesi in Europa, la seconda in Italia dopo quella di Milano. Il caso Prato, come viene definito spesso dai media, è stato discusso e studiato in convegni in Italia e all’estero per i modelli di accoglienza e integrazione adottati nel corso degli anni. Prato Migrante analizza la situazione dell’integrazione dei gruppi minoritari attraverso un percorso articolato e vario di relatori appartenenti a diversi ambiti di studio e di diversa professionalità.

La conferenza nelle sessioni del mattino offre una prospettiva accademica sulla migrazione a livello nazionale e internazionale, concludendo con una riflessione sul significato di ''italianità''. Nel pomeriggio ci si concentra sulla città di Prato con le organizzazioni direttamente coinvolte nei processi di integrazione.

“Il fenomeno dell’immigrazione e della crescente fusione di culture richiede a tutti noi di sviluppare una conoscenza più internazionale del mondo – spiega Kevin Murphy, direttore di University of New Haven Tuscany che sarà anche moderatore della conferenza – Il Campus pratese della New Haven è nato nel 2012 proprio per dare agli studenti una visione del mondo più cosmopolita e aperta e ha organizzato molte iniziative per l’incontro di culture, persone e luoghi. Con questo convegno vogliamo testimoniare ancora una volta il nostro impegno continuo in questa direzione.”

Il PROGRAMMA prevede dalle 9.15 alle 11 gli interventi di Tiziana Chiappelli, Università di Firenze con L’immigrazione in Europa, di Pang Ching Lin, Universiteit Antwerpen, con L’immigrazione Cinese in Europa e di Laura Di Pofi, Smith College, con Letteratura della Migrazione: Sfide e Nuove Prospettive.

Dalle 11.30 alle 12.50 prenderanno la parola Fabio Bracci, Istituto Ricerche Interventi sociali, con L’immigrazione a Prato e Piero Ianniello, University of New Haven, con Italianità e partecipazione dei migranti.

Dopo il pranzo, alle 14 e fino alle 16 sarà la volta di Sara Iacopini, Middlesex University,

con La comunità cinese di Prato - Aspetti socio-economici, Liu Shan, Istituto Internazionale di educazione e mediazione culturale e Mo Dong Ke, Università di Bologna, con L’istruzione e le scuole cinesi di Prato e Giusi Cappellini e Stefano Gestri, Centro Istruzione Adulti, con L’istruzione e l’Immigrazione a Prato.

Dalle 16.25 alle18 infine interverranno Sandra Gramigni, Caritas Diocesana di Prato, con Il servizio di aiuto alle comunità migranti a Prato, Noemi Imprescia, Servizi sociali del Comune di Prato, con I servizi sociali e le comunità migranti a Prato e Flora Leoni, Polizia municipale di Prato, con La squadra interforze e il controllo della Prato migrante produttiva.

INFO al 366 7809853.