Sospensione pagamenti canoni per concessione impianti sportivi

In attuazione di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/20209 "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19." è sospeso il pagamento dei canoni dovuti per la concessione degli impianti sportivi provinciali, fino al 31 maggio 2020.

Si riporta il testo della norma: " Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo)1. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive,professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, sono sospesi, dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 31 maggio 2020, i termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali. 2. I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020."

CORONAVIRUS (COVID- 19) - LA PROVINCIA DI PRATO CONTINUA AD EROGARE I SERVIZI CON LE MODALITA' DEL LAVORO AGILE

Al fine del contenimento e della prevenzione del contagio da Covid – 19, fino alla fine del periodo di emergenza stabilito dal Governo, il personale della Provincia di Prato lavorerà con le modalità del lavoro agile.

Nonostante le difficoltà organizzative legate a questo particolare momento di emergenza, gli uffici potranno quindi essere contattati telefonicamente nei normali orari di apertura al fine di trattare le pratiche per via telefonica e telematica.

L'Ufficio Protocollo riceverà le comunicazioni solo per via telematica all'indirizzo PEC :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

In via eccezionale, considerata l'impossibilità di recevere le comunicazioni cartacee, all' indirizzo sopra ricordato si potrà scrivere anche utilizzando un indirizzo mail ordinario (non di posta elettronica certificata).

Sarà nostra cura rispondervi sempre con la massima celerità ai numeri sotto indicati.

POLIZIA LOCALE: 0574-534472; 0574-534480;

UFFICIO MOTORIZZAZIONE: 0574–534407; 534750; 534412;

UFFICIO PROTOCOLLO: 0574-534530; 534606;

UFFICIO TECNICO:

• URBANISTICA ED EDILIZIA: 0574-534573; 534439; 534218;
• VIABILITA’/PERMESSI E CONCESSIONI: 0574-534573; 534439; 534269; 534748;
• AMBIENTE: 0574-534430;

SEGRETERIA GENERALE: 0574-534416; 534505;

UFFICIO RAGIONERIA: 0574-534639; 534626;

UFFICIO LEGALE: 0574-534541;

UFFICIO ISTRUZIONE E SOCIALE: 0574-534592; 534579;

UFFICIO PROVVEDITORATO: 0574-534519;

UFFICIO PERSONALE: 0574-534595; 534522;

Vi ringraziamo per la collaborazione.

Accordo attività di autoscuola

In allegato l'accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relativamente all'avvio delle attività di autoscuola.

Proroghe termini per emergenza sanitaria coronavirus

In allegato l'avviso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili

Coronavirus (Covid- 19). Norme di comportamento ed informazioni utili….

La Direttiva n.1  del 25/02/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede che le amministrazioni nelle zone non soggette a misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19, continuino ad assicurare, in via ordinaria la normale apertura degli uffici pubblici e il regolare svolgimento di tutte le attività istituzionali.

Al fine di prevenire, comunque, situazioni di contagio si invitano gli utenti degli uffici aperti al pubblico, a privilegiare laddove possibile, le modalità telematiche di presentazione delle pratiche.

Qualora non fosse possibile, si prega di contattare, telefonicamente, l’ufficio di riferimento che darà un appuntamento allo scopo di evitare sovraffollamento degli uffici.

Al fine di dare ampia diffusione delle informazioni di prevenzione rese note dalle autorità competenti conformemente a quanto previsto dalla direttiva stessa, si invita a visitare il sito...

Portale Nuovo Coronavirus Ministero della Salute

contenente in particolare:

  1. DECALOGO DELLE REGOLE DA SEGUIRE
  2. NUMERI DI EMERGENZA
  3. CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI .

Nuovo Coronavirus: dieci comportamenti da seguire

Consultazione pubblica per suggerimenti sul piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalità 2020-2022

Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link:

http://www2.comune.prato.it/avvisi/2019/archivio17_12_538_446_25.html

Esami anno 2019 per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

Esame per il conseguimento dei titoli di idoneità professionale per l’esercizio dell’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto.

16/01/2020 pubblicata errata corrige con determinazione dirigenziale n. 29

Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Avviso 2 - Oggetto: Avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il finanziamento di interventi educativi e formativi

Scadenza 16.12.2019

Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Avviso  1 - Oggetto: Plastic – Free: avviso recante le modalità di accesso ai contributi per gli Istituti secondari di secondo grado statali e paritari della provincia di Prato per l’anno 2019 per il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile

Scadenza 11.12.2019

×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Dolce Vernio, domani è il giorno della mostra mercato e della premiazione del concorso per i mieli toscani. In programma anche un convegno, i laboratori per bambini e la festa della castagna

logo dolce vernio

E' arrivato il gran giorno di Dolce Vernio, con la premiazione del vincitore fra i 72 mieli toscani partecipanti al concorso, la mostra mercato, il convegno, la festa della castagna e i laboratori per i bambini. La dodicesima edizione della manifestazione ha in serbo per i visitatori una giornata all'insegna della tradizione e dell'innovazione.

“Sulla qualità non si discute, come sempre, ma l'obiettivo è anche educare al gusto promuovendo la conoscenza di questo alimento prezioso – spiega il vicesindaco Francesca Bolognesi – Inoltre la manifestazione con il suo concorso è anche un importante spazio di incontro per produttori e consumatori.”

Il momento clou della giornata sarà la premiazione del XII concorso Dolce Vernio. Alle 10.30 nella sala del Consiglio comunale di Vernio si consumerà la sfida. In un anno di transizione per la produzione mielistica, con maltempo in primavera ma un buon recupero nella stagione estiva, i giurati si sono trovati di fronte un minor numero di campioni di miele di acacia, mentre è cresciuta la produzione del miele di castagno. La qualità complessiva del miele che gli otto giurati, tutti iscritti all'Albo nazionale degli esperti in analisi sensoriale del miele, sono stati chiamati a valutare è rimasta però inalterata. Fra i 72 campioni ricevuti 22 sono di qualità millefiori, 22 castagno, 11 acacia e 17 sono invece mieli rari (tiglio, ciliegio, ligustro e altri). Alla premiazione farà seguito l'incontro dibattito sulle prospettive dell’apicoltura.

L'apertura ufficiale della giornata sarà però alle 10 in piazza del Comune con il via alla mostra mercato del miele e delle dolcezze. 15 i produttori che animeranno il mercato, fra questi la maggioranza è composta da aziende agricole del territorio. Ed ecco l'elenco dei produttori e degli stand: l'Auser di Vernio allestisce uno stand con le dolci bambole, il bar pasticceria Ciolini sarà presente con dolci e biscotti, l'Alimentari Tacconi con le dolcezze della valle, l'azienda agricola La Selva con cantucci e patate, l'azienda agricola Marchi con confetture, liquori e altre dolcezze, l'azienda agricola Mariano Bartolini con i le castagne, le Erbe di Letizia con prodotti a base di miele, erbe e tisane, l'apicoltura Il Ronzio e la Bottega del miele con miele, polline e derivati, l'azienda agricola La Bebina con formaggi, ricotte e marmellate, le aziende di Sonia Storai, di Lucia Mannucci, di Maria Cristina Parentelli e la parrocchia di San Leonardo con complementi d'arredo e infine quella di Laura Marconi con la bigiotteria.

altro logo

Anche quest'anno il comitato dei commercianti Vivere Vernio ha organizzato il social contest Vernio si tinge di giallo. A Mercatale e a San Quirico i commercianti aderenti all'iniziativa hanno allestito le proprie vetrine sul tema delle api e del miele e c'è anche un concorso per l'allestimento più bello. Le foto delle vetrine sono pubblicate sulla pagina facebook di Vivere Vernio e c'è tempo fino a stasera per votare la migliore.

A San Quirico per tutta la giornata la Società della Miseria animerà un'edizione speciale della Festa della Castagna. E per i piccoli l'associazione MaPa ha programmato ben due spettacoli (alle 11 e alle 16) a ingresso libero. Gina l'ape reporter racconterà le Cronache dall'alveare.