×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

ANNO SCOLASTICO 2014/2015
Anche quest'anno il Centro Antidiscriminazione ha organizzato un percorso con le scuole a cui hanno aderito 12 classi del biennio di 5 Istituti Superiori del territorio pratese: l'Istituto Professionale di Stato “Francesco Datini” - indirizzo grafico e alberghiero, l'Istituto Statale di Istruzione Superiore “A. Gramsci – J. M. Keynes”, l'Istituto Tecnico e Professionale Statale “Paolo Dagomari”, il Liceo Scientifico Statale “N. Copernico” e l'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato “G. Marconi”.
Tra febbraio e maggio si sono svolti gli incontri con le classi, realizzati dai formatori della Rete delle Antenne Territoriali Antidiscriminazione (Associazione Le Mafalde, Il Geranio, Cieli Aperti, CEIS e Alice – Centro Antiviolenza La Nara).
Il percorso si è concluso con un evento finale tenutosi presso il Cinema Terminale il giorno 15 maggio 2015 in collaborazione con l'Associazione IREOS di Firenze, nel corso del quale è stato proiettato il film FIT (regia di Rikki Beadle - Blair, 2010).

ANNO SCOLASTICO 2013/2014
Il Centro Antidiscriminazione ha organizzato un percorso con le scuole a cui hanno aderito 5 Istituti Superiori del territorio pratese, in collaborazione con la Rete delle Antenne Territoriali Antidiscriminazione, e in particolare con l'Associazione Le Mafalde, Il Geranio, Cieli Aperti, la cooperativa CEIS e Alice – Centro Antiviolenza La Nara.
Gli Istituti che hanno aderito sono l'Istituto Professionale di Stato “Francesco Datini” - indirizzo grafico e alberghiero, l'Istituto Statale di Istruzione Superiore “A. Gramsci – J. M. Keynes”, l'Istituto Tecnico e Professionale Statale “Paolo Dagomari”, il Liceo Scientifico Statale “N. Copernico” e l'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato “G. Marconi”.

Nella prima fase (ottobre-dicembre 2013) sono stati organizzati 3 incontri con circa 15 professori delle scuole coinvolte, con l'obiettivo di offrire una formazione sul contrasto alle discriminazioni e sul diritto antidiscriminatorio e di condividere con i professori il format dei successivi interventi con gli studenti.
Nella seconda fase (gennaio-aprile 2014) sono stati realizzati due incontri con ognuna delle 12 classi coinvolte (circa 300 studenti). Il format elaborato dalle Associazioni della Rete delle Antenne Territoriali Antidiscriminazione comprende momenti di brainstorming e riflessione, insieme a momenti di giochi e attività di gruppo, ed è risultato uno strumento efficace per far emergere i conflitti della classe e le esperienze personali dei ragazzi.
L'indirizzo grafico-pubblicitario dell'Istituto Datini è stato inoltre coinvolto in un concorso per l'elaborazione del logo del Centro Antidiscriminazione, il cui vincitore è stato premiato in occasione dell'evento finale del percorso, che è stato realizzato l'11 aprile 2014 presso il Cinema pratese “Terminale”.
Durante l'evento finale, che è stato un momento di restituzione del percorso fatto insieme alle scuole, è stato inoltre proiettato il film-documentario “Va' pensiero” (2013), del regista di origine etiope Dagmawi Yimer, che ricorda l'aggressione razzista di Milano del 31 maggio 2009, di cui è stato vittima l'attore Mohamed Ba, e la strage di Firenze, avvenuta il 13 dicembre 2011 in piazza Dalmazia, che ha causato la morte di Diop Mor e Samb Modou e il ferimento di tre ragazzi.
Dopo il film c'è stato un appassionante dibattito con l'attore Mohamed Ba.