×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Giardino PoVia libera all'ingresso degli studenti del liceo artistico Brunelleschi negli spazi messi a disposizione dalla Provincia nel Centro civico Michele Ventrone in via delle Gardenie a Prato. Da lunedì 17 ottobre gli alunni delle classi prime e seconde andranno a occupare le tre nuove aule realizzate adeguando l'intero secondo piano dell'edificio.

La soluzione-tampone, resa necessaria per far fronte al boom di iscrizioni che ha visto protagonista il liceo Brunelleschi, consentirà di ridurre ai ragazzi il disagio per la mancanza di spazi nella sede di via Maroncelli a Montemurlo. A sedersi nei nuovi banchi saranno a rotazione gli studenti del biennio che avranno a disposizione due aule per le lezioni teoriche e una attrezzata a uso laboratorio per le discipline pittoriche.

Per i lavori di adattamento degli spazi la Provincia ha provveduto alla divisione di alcuni locali e all'adeguamento dell'impianto elettrico e dei servizi. L'accordo per la provvisoria sede distaccata a Prato era stato raggiunto nei mesi scorsi grazie alla collaborazione fra la Provincia, con il presidente Matteo Biffoni e la consigliera delegata per la scuola Paola Tassi, e l'istituto con il preside Tiziano Petrucci e i docenti, dopo aver constatato l'impossibilità di soluzioni alternative più vicine alla sede montemurlese.