×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

 

L'allestimento di Angela Bartoletti racconta autori e personaggi che negli anni hanno animato un Prato di libri

PRATO – Trenta facce che raccontano il percorso fatto negli anni da un Prato di libri, il Festival della lettura per bambini e ragazzi giunto alla sua quarta edizione. Sono le foto che ritraggono Margherita Hack, Simone Frasca, Roberto Piumini, Anna Sarfatti e tanti altri che Angela Bartoletti ha “incorniciato” nei luoghi e nei paesaggi di Prato e dintorni.

La mostra Facce da libro, pre-festival dell’edizione 2016 di Un Prato di libri, si è spostata al Caffè Bacchino in piazza delle Carceri, dopo aver inaugurato la mostra itinerante nei locali di Soldano. Dal 10 marzo sarà allestita alla libreria Mondadori, in piazza San Marco accanto all’Opificio Jm e dal 19 marzo troverà collocazione definitiva – fino allal fine del festival – nella Tana di un Prato di libri in corso Mazzoni nella saletta Valentini.

Un Prato di libri è una manifestazione promossa da Il Geranio Onlus, che si occupa di progetti di integrazione a favore di bambini con disabilità, con il sostegno condiviso di Provincia di Prato, Comune di Prato, Comune di Cantagallo, di Montemurlo, Poggio a Caiano, Carmignano, Vernio e Vaiano, una fitta rete di enti privati e pubblici e associazioni del territorio.