×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

Gli studenti premiati ieri pomeriggio da Matteo Biffoni insieme ai rappresentanti del mondo imprenditoriale e universitario. E' una festa per dare valore al merito e un riconoscimento all'impegno di ciascuno”

 gruppo

Sono 260 gli attestati della Provincia per i neodiplomati 'eccellenti' di quest'anno, studenti che hanno superato la prova di maturità con un punteggio compreso fra 90 e 100. Ieri pomeriggio nel salone consiliare di Palazzo Buonamici (allestito a causa della pioggia al posto del giardino) il presidente della Provincia Matteo Biffoni, insieme all'imprenditore Giammarco Piacenti, alla presidente del Palazzo delle Professioni Marzia de Marzi e alla docente del PIN Monica Carfagni in rappresentanza del Polo universitario di Prato, hanno consegnato gli
attestati a oltre 100 studenti e genitori complimentandosi con ognuno di loro per il successo del loro percorso di studio.

“E' una festa per dare valore al merito e un riconoscimento all'impegno di ciascuno di questi ragazzi – ha detto Biffoni – Auguro a tutti loro che sia un trampolino per il futuro, che stanno costruendo sicuramente su solide basi”.

Piacenti, De Marzi e Carfagna hanno incoraggiato i ragazzi ad avere coraggio e seguire le proprie inclinazioni, ma soprattutto a continuare ad accrescere le proprie competenze. Ognuno ha parlato della propria esperienza di vita e di lavoro e di quanto l'impegno e la passione siano Biffoniindispensabili per raggiungere gli obiettivi in ogni attività.

L'iniziativa della Provincia, a cui era presente anche la consigliera provinciale con delega alla Scuola Paola Tassi, vuole essere un momento di condivisione con i ragazzi per riconoscere loro l'impegno speso e i risultati raggiunti negli studi e accompagnarli con esempi, stimoli e idee nel percorso di vita che si apprestano a intraprendere.

La pergamena ricordo personalizzata riporta una frase di Konrad Lorenz: Non esistono condizioni ideali in cui scrivere, studiare, lavorare o riflettere, ma è solo la volontà, la passione e la testardaggine a spingere un uomo a perseguire il proprio progetto.

Chi non ha potuto partecipare all'incontro di ieri pomeriggio può comunque ritirare l'attestato a Palazzo Buonamici (via Ricasoli 25, dal lunedì al venerdì ore 9-15).