Home Page » News e comunicati » "Mi merito una festa": premiati 212 studenti

"Mi merito una festa": premiati 212 studenti

Mi merito una festa 2022
mar 20 set, 2022

Nel pomeriggio di ieri, 19 settembre 2022, il presidente della Provincia ha premiato 212 studenti che si sono distinti all’esame di maturità con il voto di 100/100.
Le ragazze e i ragazzi delle scuole superiori pratesi che  hanno partecipato all’ormai consueto appuntamento della Provincia, hanno ricevuto una pergamena che attesta il merito per aver compiuto con il massimo dei voti il percorso di studi. Molti di loro stanno per iniziare gli studi universitari, altri invece hanno già ricevuto una proposta di lavoro dalle aziende del territorio.
L’augurio per un futuro che veda la realizzazione delle proprie aspirazioni è arrivato anche dal sindaco di Prato e dall’assessore alla scuola di Montemurlo, mentre Unicoop ha donato a tutti i ragazzi una copia del libro “Sviluppo economico e governo locale. Il distretto industriale di Prato 1944-2009” di Marco Romagnoli.

“Sono già alcuni anni che svolgiamo questa iniziativa che non abbiamo interrotto neppure durante il periodo del COVID. Questa edizione però ha avuto un significato diverso, più profondo”, afferma il presidente della Provincia. “Oltre alla bellezza di tornare ad incontrarsi di persona nel Giardino Buonamici e a stringersi la mano, i ragazzi che abbiamo premiato quest'anno hanno si sono distinti non solo per i meriti raggiunti nello studio ma anche per come hanno saputo affrontare le criticità della pandemia. Ognuno di loro ha dovuto fare i conti con l'emergenza sanitaria per due anni scolastici e mezzo, esattamente la metà del ciclo quinquennale. La grande capacità che hanno dimostrato nel sapersi adattare ad uno scenario che è continuamente mutato, con nuove regole e nuovi comportamenti che nel corso di questo periodo sono cambianti più e più volte, senza mai lamentarsi e tenendo fermo l'obiettivo dello studio è la lezione più importante che si porteranno nella vita qualunque cosa decidano di fare. Ascoltare i ragazzi e aprirsi alle loro richieste è fondamentale per le istituzioni: questo è l’unico modo per poter programmare azioni concrete che siano basati sui reali bisogni degli studenti. Tanti fra i ragazzi premiati ieri proseguiranno il loro percorso con gli studi universitari, altri invece sono già alle prese con il mondo del lavoro, qualcuno addirittura all’estero, dopo uno stage promosso dalla scuola. Una conferma di come l’offerta scolastica pratese sia di alto livello e soprattutto non sia limitata ai confini territoriali, ma accresca anno dopo anno l’apertura al mondo”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Questa mattina il presidente della Provincia Francesco Puggelli ha consegnato a Claudia Del Pace, dirigente dell’istituto Dagomari, le chiavi di palazzo Vestri. L’edificio della ex Stella d’Italia diventerà infatti la succursale della ....
sab 19 nov, 2022
Questa mattina il presidente della Provincia Francesco Puggelli, insieme al dirigente scolastico del liceo Copernico, ha annunciato l’avvio della gara per la costruzione della nuova succursale e della ecoscuola che sorgerà nel polo di San Paolo. ....
lun 14 nov, 2022
Per partecipare alla giornata di orientamento è obbligatoria la prenotazione al seguente collegamento: CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA PRENOTAZIONE Si fa presente che è necessaria la prenotazione per ogni partecipante, anche all'interno dello stesso nucleo ....
lun 07 nov, 2022
Taglio del nastro questa mattina (3 novembre) per il nuovo parcheggio del polo di San Paolo, quello con accesso da via Dossetti. Il presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli, il sindaco di Prato Matteo Biffoni e l’assessora alla Mobilità ....
gio 03 nov, 2022