Home Page » News e comunicati » LA PROVINCIA DI PRATO TRA LE PRIME DIECI A LIVELLO NAZIONALE NELLA GRADUATORIA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

LA PROVINCIA DI PRATO TRA LE PRIME DIECI A LIVELLO NAZIONALE NELLA GRADUATORIA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

foto
gio 12 ago, 2021

Sono due i progetti della Provincia di Prato, per un totale di quasi trenta milioni di euro, che sono stati selezionati nell’ambito del protocollo siglato da UPI (Unione Province d’Italia) e Cassa Depositi e Prestiti. 

Ad essere ammesso tra i dieci progetti della graduatoria finale nazionale delle infrastrutture viarie è il progetto di Ponte alla Nave, mentre per l’edilizia scolastica è stato selezionato quello relativo all’intervento di adeguamento sismico dell’istituto Dagomari. 

Il protocollo sottoscritto da Upi e Cdp ha lo scopo di sostenere le Province in tutto il processo di realizzazione di opere per le quali Cassa Depositi e Prestiti fornirà assistenza e consulenza tecnica alle Province selezionate grazie a un team composto da project manager, staff legale, tecnico e finanziario. Il supporto di Cdp si sostanzia in una serie di attività come ad esempio la definizione della modalità di realizzazione e le fonti di finanziamento, il supporto per la richiesta di fondi pubblici, il supporto nella pianificazione e la definizione del cronoprogramma, documenti di gara, consulenza tecnica e review dei documenti di progetto, assistenza nella gestione dei progettisti, supporto al RUP nell’ iter autorizzativo e molte altre attività.  

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Provincia Francesco Puggelli per il doppio esito positivo della selezione: “Due ottimi risultati, sia sul fronte infrastrutture sia su edilizia scolastica, raggiunti grazie a un grande lavoro di squadra delle nostre strutture. Il doppio risultato testimonia la capacità non solo tecnica e di programmazione, ma anche la bontà e la validità dei progetti presentati, per i quali abbiamo ottenuto da Cassa Depositi e Prestiti il supporto lungo tutto l’iter di realizzazione delle opere. Uno dei criteri più importanti per la selezione dei progetti – continua Puggelli - era infatti l’impatto positivo socio-economico che avrebbero avuto sulle comunità amministrate, segno che le Province in generale e nel nostro caso la Provincia di Prato, sono enti con una forte capacità di portare sul territorio opere concrete e necessarie ai cittadini.”

A settembre prenderà avvio la fase esecutiva con la firma di uno specifico protocollo attuativo per lo sviluppo del progetto.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Avranno inizio lunedì prossimo, 18 ottobre, i lavori di manutenzione straordinaria su alcuni punti lungo la sp3 dell'Acquerino nel Comune di Cantagallo. L’intervento che interesserà i tratti che vanno dal km 3 (corrispondente al km 1+200 della sp24 ....
mar 12 ott, 2021
E’ stato approvato dalla Provincia di Prato il “Programma straordinario di manutenzione della rete viaria 2021-2023” per il quale è previsto un finanziamento da circa otto milioni di euro da parte del Ministero delle Infrastrutture e ....
ven 24 set, 2021
Si è concluso il posizionamento del parapetto lungo il lato monte del Ponte al Mulino a Poggio a Caiano e a breve verrà installato anche per tutta la lunghezza del lato di valle. Si tratta di un parapetto della lunghezza di ventotto metri per ciascuna ....
gio 12 ago, 2021
Nel pieno rispetto del cronoprogramma stabilito all’avvio dei lavori, prosegue spedito da parte della Provincia di Prato l’intervento di riqualificazione e ristrutturazione del Ponte al Mulino sulla Sp8 a Poggio a Caiano. I lavori, che si ....
mar 20 lug, 2021

Eventi correlati

Data: 14-01-2021
Luogo: per partecipare collegarsi al link: